Sono Pazzo di Chiara Galiazzo

copertina2

''Un giorno di sole'' dal mio punto di vista - Recensione dell'album

  • Pubblicato in Articoli

Autore Nicolò Giusti

Ebbene sì, dopo una lunga e fibrillante attesa che ci stava distruggendo mente, corpo e spirito, finalmente il 7 ottobre è uscito "Un Giorno di sole", il nuovo album della nostra rossa preferita. Già incuriositi dalle golose anteprime forniteci da Radio 105, eravamo tutti ansiosi di poter assaggiare il piatto completo. E possiamo di certo dire che ci siamo saziati. Questo CD è stato una vera abbuffata, ma di quelle che ti fanno alzare dal tavolo con un gusto buono in bocca e lo stomaco pieno, non di certo di quelle che ti lasciano la pesantezza. Questo CD è una prova di consapevolezza, maturità e crescita personale di Chiara. Il sound risulta omogeneo, i testi scritti in maniera intelligente da autori consolidati (non tutti di primissimo piano ma che han saputo comunque produrre ottimo materiale), la sua voce è sempre la solita certezza e perfino il design di custodia e Booklet è ben studiato ed accattivante, avendo appunto come tema la luce del sole e tutto il calore che questa cantante ci ha trasmesso e ci trasmette. Insomma, la mia recensione potrebbe pure chiudersi qui. Ma le cose vanno fatte con un certo criterio e quindi analizzerò traccia dopo traccia il disco esaltando i punti forti e trovando eventualmente le falle in questo lavoro.

Iniziamo dunque con la prima traccia, la "title-track" UN GIORNO DI SOLE. Il primo singolo, l'antipasto del disco. Il primo video di questo nuovo lavoro. Un motivetto allegro e spensierato, che ha come scopo primario quello di portare solarità, come si evince dal titolo. Ma attenzione, però. Daniele Magro, nel realizzare il testo, ha cercato di riversare tutto il dramma e la tristezza di una storia d'amore finita, associandoci una musichetta ritmata e ballabile che ci traina nelle atmosfere del disco. Non è da tutti mischiare insieme testi importanti con ritmi spensierati. Un grandissimo applauso quindi all'ex pupillo di Simona Ventura. Ovviamente tanto di cappello anche alla voce di Chiara, che risulta sempre perfetta e senza sbavature riuscendo a coinvolgere l'ascoltatore fino in fondo alla canzone e senza lasciare nessun dubbio alcuno sul suo talento. Voto: 8.5

La seconda traccia continua le atmosfere allegre, l'attacco musicale (composto anche dalla stessa Chiara insieme a Cecere e Campedelli) ci proietta subito in SIAMO ADESSO. Questa canzone, scritta dal mitico Pacifico, è il primo vero inedito del disco. Dopo aver cantato una separazione, ora la Chiara si dedica al plurale. La canzone ruota completamente intorno al Siamo, alla consapevolezza di avere qualcun altro di fianco a te. L'inizio è da brividi, un "non vorrei lasciarti qui" intimista e coinvolgente. Vediamo anche un sorriso che nasconde fragilità. Insomma, le immagini non sono niente male. La canzone prosegue con un crescendo di cori e di abilità vocale, per poi sfociare nel ritornello con una Chiara sempre ritmica, colpi di batteria e note di piano che portano le orecchie alla totale soddisfazione. Il ritmo torna melodioso nella parte del "vado dov'è buio se ci sei" che inserisce nella canzone una parte romantica e dolce al punto giusto da non stonare con le tonalità della canzone. Infine torna il ritornello che si chiude delicatamente nello sfumato finale del "sarai quello che non c'è, che non c'è, che non so di me". Voto: 8.75

Ok, ora devo fare una premessa. Non sono un grande amante delle ballad. Infatti vi devo confessare che "Artigli" e "Trasparenze" non sono tra le mie canzoni preferite di Un Posto Nel Mondo. Per me, anche le canzoni di amore devono avere quel qualcosa, quell'acuto, quel movimento andante che non mi fa annoiare e smettere l'ascolto. La prima volta che sentii IL RIMEDIO LA VITA E LA CURA devo ammettere che storsi un po' il naso. Poi però la riascoltai bene, questa opera chiaresca seconda di Daniele Magro. E cambiai drasticamente idea. L'amore che traspare dal testo è veramente tanto, e la stessa Chiara ha dichiarato di essersi commossa durante l'esecuzione del pezzo. Eppure questa canzone non annoia. Il Rimedio ti prende per mano e ti fa camminare lungo una strada in mezzo ai prati. Successivamente il ritornello ti colpisce e ti ritrovi a volare tenendo sempre come punto fermo la voce di Chiara. Molto simile all'Esperienza Dell'Amore, questa canzone "va più su" ma non riesce ad affascinarmi allo stesso modo. Il testo è meraviglioso, si passa dalla magia di "luce sei e guida sicura nel tempo, riparo dal gelo della gente" al ritornello "tu sei il rimedio, la vita e la cura" fino al malinconico "perchè non c'è cosa giusta o proibita in questo schifo di vita che mi piaccia come niente". Daniele Magro si dimostra nuovamente intenso ed in grado di esprimere su carta tutta la magia dell'amore, stavolta nella migliore delle sue sfumature. Voto: 8.25

Arriviamo ora a quella che io ritengo la canzone perfetta, CHE VALORE DAI. Non so cosa mi coinvolga così tanto in questa canzone. Ma so che per me è tutto quello che una canzone deve essere. Amo la batteria, convinta e decisa nel fare da contorno alla voce di Chiara. Amo essa stessa, che sale e scende giubilosamente in un tripudio di suoni e di esperimenti vocali. Amo gli "ie ie ie ie" che la rossa tira fuori come se fossero panini appena sfornati e che sono una vera festa acustica. Amo il testo di Di Martino e Faini che passa dall' "incontro imprevisto sotto ad un temporale" al "ti rifugi dentro ad un altro porto" per finire con un "ti lasci guardare mentre vai" che viene cantato con un gioioso acuto che non smette mai di darmi soddisfazioni. Voto: 10

Le gioie elettroniche continuano su LA VITA E' DA VIVERE. Questa canzone, in primis, ha un testo di Ermal Meta che devo dire che è uno dei migliori del disco. "Tutta questa gente non si accorge mai che non vivrà per sempre, mica come noi che festeggiamo pure un giorno di pioggia", "L'amore è un po' di noi che se ne va" "Ci siamo detti sì con gli occhi pieni di no". Frasi che mi hanno personalmente colpito molto. La melodia è costruita egregiamente, si dimostra anche questa canzone adatta ad essere messa su nello stereo quando si vuole veleggiare con la fantasia e magari danzare allegramente. La voce di Chiara è inutile commentarla ormai. Pura, limpida, cristallina e mixata nel modo giusto per arrivare all'ascoltatore. Un'altra canzone che ascolterei a ripetizione insomma. Voto: 9.5

IL MEGLIO CHE PUOI DARE ha un attacco di Esperienziana memoria. Qua torniamo prepotentemente sull'argomento ballad a cui già accennavo prima. La canzone parte in maniera lenta, con Chiara che canta quasi sussurrando dolcemente le dolci parole di Faini-Meta, la premiata ditta sforna testi. Nel ritornello la canzone si sveglia dal sogno e ci trascina in un'atmosfera onirica, mentre Chiara sale con la voce e la melodia diventa più intensa. Vaghiamo sulla scia della melodia mentre ci viene cantanto che "non si vince nè si perde, conta il meglio che puoi dare". Questa è senza dubbio la canzone più vicina a quanto ci era stato trasmesso da Un Posto Nel Mondo, molte sonorità sono eredità della vecchia Chiara, ancora quell'atmosfera insomma non del tutto maturata ma che ha comunque il potere di far sognare l'ascoltatore. Inferiore al Rimedio ma comunque gradevole. Voto: 8

Arriviamo alla coppia di canzoni corte ma ritmate e coinvolgenti, le ultime di questa categoria prima di infilare la sequenza delle tre ballad che chiudono il disco. Cosa dire di NOMADE? Beh, possiamo iniziare citando l'attacco, ispirato alle atmosfere country-dance già evocate da canzoni come Wake Me Up di Avicii. Questa canzone potrebbe benissimo risuonare nei saloon del Texas, tra una pinta di birra ghiacciata e cowboy con stivali e speroni che saltellano sui parquet tenendo sottobraccio la propria dama cercando "l'evasione dell'estate". Non banale neanche l'allusione di Magro alle esperienze della nostra Chiaretta, con "gli autoscatti a casa sola" di cui lei è ormai stanca. E allora che si può fare? Beh, un "bacio lento da moviola" e poi partire perchè l'anima è nomade e non si può imbrigliare in un posto fisso. E allora via, partiamo anche noi con un ritornello indimenticabile e che diventerà ballatissimo ai concerti, preceduto da "un plauso al caldo che ci sveste" a cui si potrebbe benissimo far precedere un "UH!" col pugno alzato in aria. Danzando leggera e frenetica su "lo stadio più avanzato della perfezione" (che tanti travisamenti ha generato) Chiara affronta questa prova con il suo classico stile, rendendo praticamente perfetta quella che parte con le pretese di una canzoncina ma che risulta non esserlo affatto. Gli americani ci campano su queste melodie. Taylor Swift, Carrie Underwood e Luke Bryan potrebbero fare cose molto simili e diventare dischi di platino, quindi è ora che anche noi Italiani ci accorgiamo di questi ritmi. Da segnalare la parolaccia, ormai celeberrima ("stronzo") e la citazione di Frida Kahlo su un sottofondo di battiti di mani. Geniale. 9+

RUBA L'AMORE. Questa canzone ha come punto debole il testo di Romitelli & Simonetta. Non è proprio Petrarca, insomma. Il concetto stesso di "ruba l'amore dai miei capelli" su cui si basa la canzone è un po' traballante. Ma alla fine pazienza. La voce di Chiara brilla come al solito. L'attacco è molto esotico, il ritmo incalzante e la rossa tira fuori degli stupendi "oh oh oh oh oh" che fanno venire i brividi. Va ascoltata per capire appieno il fascino della melodia. Voto: 9- se considerata come pezzo a se stante.

Ora arriva la parte della recensione dove potrei venire molto criticato. Giungo ora a parlare di un pezzo del poco noto ma bravissimo Niccolò Verrienti. La ballad delle ballad. Il lentaccio, per usare un termine antico, per definizione. AMORE INFINITO. Capiamoci, la voce di Chiara è qualcosa di superlativo, la melodia va avanti senza pecche alcune ed il testo è dolce, commovente e stringente (da segnalare "i colori del cielo dipendono solo da noi"). Quindi se amate il genere questa canzone è senza dubbio da 9.75 abbondante. Non vi può assolutamente deludere. Però se consideriamo quello che ho detto precedentemente sulle ballad...devo dare un 7 su una canzone che non mi coinvolge eccessivamente ma che esalta come non mai la voce stupenda di Chiara.

Vi ricordate quello che dissi del testo di "Ruba l'amore"? Ecco, la coppia Romitelli-Simonetta decide di recuperare sfornando IL SENSO DI NOI. Le lyrics qua sono decisamente più curate ed interessanti. Continuano a non essere le migliori del disco ma sanno farsi cantare. E Chiara le canta eccome, tirando fuori le consuete sfumature vocali che tanto apprezziamo. I vocalizzi fanno sempre la loro bella figura e nella testa dell'ascoltatore si stampa inequivocabilmente il "oi oi oi oi oi oi oi" che è uno degli ennesimi motivetti canticchiabili del disco. La musica è come sempre ottenuta con una polifonia sorprendente che unisce sonorità mai banali. E ricordiamoci sempre che "se vuoi perderti questa notte è per te". Voto: 8.55

Il disco si chiude con una canzone d'addio. QUALCOSA RESTA SEMPRE, tradotta da Virginio Simonelli, quello di Amici. Infatti dopo ogni ascolto qualche canzone ci resta sempre. E la cosa bella è che ogni volta è una traccia diversa. La canzone parte sempre nel solito modo lento di cui vi ho già abbondantemente parlato ma poi si rialza nel ritornello, arrivando fino in fondo alla colonna vertebrale e regalando brividi immensi. Una delle canzoni più intense del disco, a cui non si può rimanere indifferenti. Un ottimo commiato che ci fa rimanere in attesa del prossimo disco e vogliosi di riascoltare mille volte questo. Voto: 7.5

Insomma con questo CD Chiara si dimostra donna matura, consapevole e carica di voglia di prendersi il mercato musicale. E ce la fa, con melodie accattivanti, nuove sonorità, testi mai del tutto banali, una voce sempre all'altezza delle migliori aspettative, un' intensità ed una bellezza che pochi possono vantare nel panorama italiano ed europeo. Compratelo e non ve ne pentirete assolutamente.

VOTO FINALE DISCO MATEMATICO: 8.56

VOTO FINALE DISCO SOGGETTIVO: 9.5

Leggi tutto...

In attesa della recensione, alcune considerazioni su ''Un Giorno di Sole''

  • Pubblicato in Articoli

Autore Paolo Beretta

A una settimana dall'uscita dell'album e dopo un certo numero di ascolti, possiamo affermare che l'album è decisamente bello, diciamo anche al di sopra delle aspettative.

Se "Un posto nel mondo" poteva sembrare, in alcune canzoni un pò cupo, questo è decisamente piacevole e moderno nelle musiche e negli arrangiamenti.

Dopo l'uscita del singolo "Un giorno di sole", c'erano delle perplessità sulla Sony. 
L'uscita del singolo, improvvisa e improvvisata; poca promozione; un singolo che convinceva a metà.

Adesso mi sento di poter dire che la Sony ha fatto proprio un bel lavoro, e ha dimostrato di credere in Chiara.

Ha concesso a Chiara un anno di tempo per preparare l'album, le ha messo a disposizione i migliori autori giovani in circolazione: Daniele Magro, Dario Faini, Ermal Meta, Piero Romitelli, Virginio Simonelli, Niccolò Verrienti, Davide Simonetta dei Caponord, oltre a Pacifico. 
E questi hanno saputo proporle alcune canzoni veramente belle, frutto di una selezione sicuramente importante.

Su tutte: "Siamo adesso", "Il rimedio la vita e la cura", "Nomade", "Amore infinito" e "Qualcosa resta sempre". Quest'ultima è la canzone che Alessandro Alicandri ha definito la migliore dell'album, opinione che, ascolto dopo ascolto, comincio a condividere pure io.

Nel complesso l'album sembra il frutto di una ricerca e di un lavoro lungo, sembra un progetto artistico, e non un prodotto, come spesso capita oggi.

Mancano i grandi nomi tra gli autori: Cesare Cremonini, Biagio Antonacci, Tiziano Ferro, Kekko Silvestre, Roberto Casalino. Ma non sempre questi grandi nomi sono garanzia di qualità, nè di successo.

Troppo spesso ci sono fans entusiasti per il successo del loro beniamino, per le vendite e le certificazioni, ma poi sbadigliano all'ascolto dell'album.

Io sono dell'idea che sia più importante poter ascoltare un album bello, con un'anima e una sua coerenza, e in questo la Sony, con Chiara, ha fatto un lavoro veramente ottimo.

Leggi tutto...

7 Ottobre: Chiara Day in Un Giorno di Sole Romano

  • Pubblicato in Articoli

Autrice Ylenia Formichetti

Ylenia Formichetti racconta la giornata  di Martedì 7 Ottobre, in cui ha potuto seguire in mattinata, tra il pubblico in studio, l'intervista a Chiara Galiazzo a Radio2 SuperMax, e successivamente è stata al firmacopie presso la libreria Ibs.it di Roma per la presentazione di Un Giorno Di Sole.

 "Se ridi alle 06,45 di mattina allora significa che sei proprio contenta".

Eh già! Il mio giorno di sole inizia con questa frase di mia mamma. Ero già carica ed entusiasta con un bel sorriso stampato sulle labbra, perchè sapevo che la giornata appena iniziata sarebbe stata da incorniciare. Perchè per tutti i Tosi Pazzi il 7 ottobre non poteva essere una giornata qualunque della settimana, bensì il proseguo del viaggio insieme alla nostra Chiara Galiazzo, che si traduce con l'uscita del secondo album Un Giorno Di Sole o meglio un #ChiaraDay, poichè la cantante Padovana prima di tenere il secondo instore di questo nuovo disco, presso la libreria Ibs.it di Via Nazionale è stata ospite del programma Radio 2 Supermax, condotto da Max Giusti e Gioia Marzocchi.

Come potevano mancare i Tosi Pazzi di Chiara a quest'appuntamento? Di fatto prima delle 10,00 io e mia sorella ci ritroviamo nei pressi degli studi di Radio2 con i Pazzi Natale Babbo (Marco) e Fabio ed assieme raggiungiamo. altri Tosi Pazzi, che sono già lì fuori. Ci riconosciamo, ci salutiamo e conosciamo quelli nuovi, che non abbiamo mai visto. Poco dopo, la vigilanza ci permette di entrare a prendere i nostri pass. Oltretutto era la prima volta che partecipavo come pubblico a un programma radiotelevisivo. E mentre salivo le scale degli studi di Via Asiago, mi dicevo dentro di me:

"Guarda cos'altro mi ha fatto fare inconsapevolmente la Chiara".

Già accomodati in studio, quando la vediamo arrivare siamo tutti in delirio. La ritroviamo sempre simpaticissima, dolcissima e raggiante. Stavolta il sole, che è solita emanare, brilla più consapevolmente. Lo si evince dai suoi occhi e dalle sue parole mentre viene intervistata.

Un giorno di sole viene definito da Chiara come l'album della motivazione, della riflessione e della spensieratezza. Tutte queste caratteristiche le si ritrovano soltanto leggendo la tracklist dell'album, e questa energia positiva arriva ai nostri cuori. E' il momento in cui viene trasmesso il singolo Un giorno di sole, canticchiato da tutti, Chiara compresa. Poco dopo viene mandato un altro brano estratto dall'album: Nomade, firmato anch'esso da Daniele Magro.

Prima di uscire dallo studio Chiara fa un grande regalo al pubblico presente in sala e a casa, cantando dal vivo Due respiri. Ogni volta che interpreta quella canzone riaffiorano sempre delle emozioni particolari. L'ultima volta che avevo sentito cantare Chiara, era stato durante un concerto in inverno, una delle date de Un Posto nel Mondo Tour 2013, tenutosi il 16 dicembre 2013 all'Auditorium Parco Della Musica di Roma. Rivederla in occasione dell'uscita del suo nuovo album e sentirla cantare dal vivo, dopo tanto tempo, ha smosso tutte le mie emozioni, come fa sempre ogni volta che ascolto la sua musica.

Chiara-con-i-fan-fuori-dagli-studi-di-Radio2

Uscita dagli studi, il pubblico, Tosi Pazzi compresi, grazie all'infinita gentilezza e disponibilità di Chiara, riesce ad avvicinarla per qualche foto o selfie simpaticamente scattati anche da lei e per scambiare qualche parola. Arriva il mio turno, cuore a mille. Le chiedo se possiamo fare una foto. Mi guarda e mi risponde con:

"Ylenia"!!

Mi aveva riconosciuto! E dopo questo non ho capito più nulla! Avevo paura che di lì a poco qualcuno mi avrebbe raccolto con il cucchiaino! E' semplicemente Chiara, unica a dir poco. La prima parte del #ChiaraDay è finita, ma l'euforia Chiaresca è rimasta sempre in modalità ON.

Dopo una breve passeggiata per le strade di Roma, io, mia sorella ed il mio amico Natale Babbo verso le 15,00 siamo già alla libreria Ibs.it pronti per incontrare Chiara di nuovo. Il tempo sembrava non passare mai, fino a quando cominciano ad arrivare altri Tosi Pazzi da rivedere o da conoscere per la prima volta. Finalmente sono le 18,00, arriva anche Chiara che viene intervistata dal giornalista Gino Castaldo. Anche in questa circostanza traspare la gioia di Chiara per il suo nuovo album e noi eravamo lì a condividerla tutta insieme a lei. Alla fine dell' intervista c'è spazio per cantare insieme un accenno di Un giorno di sole. Il firmacopie ha inizio e poco dopo arriva già il mio turno. Qualche minuto che ti arriva addosso come un treno, un paio di foto, un saluto e mi manca già tantissimo. Però ho il cuore pieno di una giornata bellissima. Si, da incorniciare!

Fan-di-Chiara-Galiazzo-in-coda-per-instore-ibs

Prima di salutare i miei compagni di viaggio ho avuto la fortuna di incontrare e scattare una foto con gli autori, Daniele Magro -  Un giorno di sole, Il rimedio la vita e la cura, Nomade - e Niccolò Verrienti  - Amore Infinito - e poi anche il #ChiaraDay parte 2 volge al termine. Quando le giornate Chiaresche finiscono , anche se sei tanto felice, ti lasciano sempre un velo di tristezza perchè vorresti che tutte le giornate fossero così.

selfie-con-Daniele-Magro-Nicco-Verrienti

Nel viaggio di ritorno in metro a me e a mia sorella ci fa compagnia un bellissimo cartonato di Un giorno di sole. Aspettando i prossimi eventi Chiareschi, dei bellissimi giorni di festa, mi godo questo nuovo compagno di viaggio che è il nuovo album e rievoco la festa di questi eventi nel mio quotidiano.

Perchè la musica ha questo potere. Essere la tua colonna sonora incondizionatamente o per citare una splendida canzone, Il Rimedio La Vita E La Cura e la voce di Chiara da due anni a questa parte è il fiore all'occhiello delle mie giornate, nel bene e nel male e la colonna sonora di tanti altri strepiTOSI Pazzi! Evviva la Chiara, evviva Un giorno di sole

Leggi tutto...

CHIARA porta Un Giorno Di Sole a Torino

  • Pubblicato in Articoli

Mercoledì 8 Ottobre è stato degno di nota per tre motivi: il primo è aver guidato in scioltezza la mia auto per arrivare in tempo a casa e prendere la metro. Il secondo è essere quindi salita sulla metropolitana e avere avuto la sensazione che andasse a pedali perché non arrivava mai a destinazione. E il terzo…
Vi chiederete il perché di questo inizio articolo così delirante. Beh! Il motivo era la fretta di raggiungere in tempo il Centro Commerciale 8 Gallery dove, alle ore 17.30, era previsto il firmacopie di Chiara Galiazzo, venuta a presentare il suo nuovo album Un Giorno di Sole e ad incontrare i fan. Visto che giocavo in casa per la prima volta, la sottoscritta ovviamente non poteva mancare all’appuntamento.

Dopo le peripezie appena raccontate - ma non ditele a nessuno, mi raccomando - ecco che arrivo sul posto sperando di non essere troppo in ritardo. All’entrata del centro commerciale odo le bellissime note a tutto volume de Il rimedio La Vita E La Cura e capisco di essere nel posto giusto e di non dover girovagare per tutto il centro.

Davanti al palco vedo uno sparuto gruppetto di Maglie Blu. Mi dico:

“Ecco i Pazzi!”

E li raggiungo. Siamo in sei, pochi ma buoni. Chiacchieriamo tranquillamente e canticchiamo le canzoni in attesa di Chiara, un po’ in ritardo perché impegnata in un’intervista. Dopo circa un quarto d’ora, eccola che arriva, bellissima e sorridente come sempre.

Dopo una breve intervista incentrata sul disco nuovo, ecco il momento tanto atteso. Se devo essere sincera, l’incontro è organizzato un po’ freddamente, con Chiara che è costretta a firmare i cd e a fare le foto come se fosse in una catena di montaggio. Forse chi ha pensato questa cosa è stato suggestionato dal fatto che ci trovassimo in un vecchio stabilimento della Fiat... Decidiamo allora di far passare tutti e restare per ultimi in modo da cercare di avere più tempo per poter scambiare due chiacchiere con lei.

Arriva finalmente il nostro momento: saliamo la scaletta verso il piccolo palco con Chiara che ride già, contenta di vederci. A turno le facciamo firmare le nostre copie dei dischi e, tra una chiacchierata e l’altra, scattiamo anche qualche foto e selfie incuranti degli uomini della security che cercano di farci scendere dal palco, cosa che noi non facciamo. Alla fine, però, dobbiamo scendere ma noi non demordiamo: ci manca la foto di gruppo e senza quella non torniamo a casa! Aggiriamo le transenne e quando Chiara esce, le chiediamo se possiamo fare un selfie tutti insieme e lei, disponibilissima come sempre, accetta.

Chiara-Galizzo-parla-con-i-pazzi-instore-8-gallery-lingotto

Chiara-Galiazzo-posa-in-un-selfie-con-i-fan-a-Torino-instore-lingotto

Questa volta è arrivato davvero il momento di lasciarla andare, quindi la salutiamo e ringraziamo ancora una volta e la guardiamo allontanarsi. 

Rimaniamo noi sei, in stato euforico come sempre accade quando si incontra Chiara, contenti di esserci rivisti e di aver trascorso queste ore Pazze insieme e ci ripromettiamo di rivederci quanto prima. Da Torino per ora è tutto. Alla prossima!

Foto del Centro Commerciale 8 Gallery di Torino.

Leggi tutto...

I vincitori di ''Un selfie per Un giorno di sole'' si raccontano

  • Pubblicato in Articoli

Il "Selfie", definito dall'Oxford Dictionary "Una fotografia di sé stessi, tipicamente ripresa con uno smartphone o una webcam e caricata su un social network", ha in questi ultimi anni aumentato l'esperienza sensoriale dei social Network, costituendo una sorta di realtà aumentata che porta agli occhi degli utenti on line, istantaneamente, il proprio stato d'animo.
"Carpe Selfie" potremo dire al giorno d'oggi. Cogli l'attimo, alza, sorridi, scatta e condividi.

Chiara in questo ci ha ben viziato, pubblicando nell'ultimo periodo una serie di selfie, in cui si è ripresa nelle pose più disparate (vedi articolo dedicato). E' diventato per lei un modo per condividere e trasmetterci la sua gioia in alcuni momenti speciali.

In occasione dell'uscita del nuovo album "Un giorno di sole" abbiamo deciso di far giocare i fan di Chiara, e protagonista sarebbe stato il selfie. L'importante era scattarlo in modalità "Chiaresca" dando ampio spazio alla fantasia con un comune denominatore: Chiara.

I tre migliori selfie sarebbero stati premiati con l'ultimo cd della nostra cantante regolarmente autografato. A decretare i vincitori gli utenti del web.

Immagino non sia facile condividere un selfie in una pagina web. Tra le mura di facebook o di twitter ci sono dei paletti, che noi mettiamo, dei limiti alle persone alle quali vogliamo far arrivare i nostri stati. Un limite costituito dai nostri "amici" o "follower", una sorta di staccionata all'interno della quale ci sentiamo al sicuro. Pubblicare una propria immagine in una pagina web è cosa diversa: "Cavolo, e se mi vede il mio capo"... "Perdindirindina, se il mio ragazzo mi vede conciata così mi molla". Ma i nostri giocatori hanno mostrato la loro audacia e i selfie son arrivati. Potremo pure dire che il coraggio è stato premiato in quanto il selfie che ha rotto il ghiaccio è stato poi il vincitore del contest.

Dopo la fase di inserimento selfie è iniziata la votazione. Quattro giorni in cui tutti potevano votare tutti. Alla fine non ci sono stati dubbi e i primi tre hanno decisamente meritato di vincere staccando sensibilmente, in termini di voti, il resto del gruppo.

Conosciamo ora insieme chi si è aggiudicato il podio.

desy-biondo-un-selfie-per-un-giorno-di-sole

La terza classificata, Desy Biondo, 23 anni, siciliana, vive a Barcellona Pozzo di Gotto. Adora la musica e tra i suoi cantanti preferiti c'è lei, Chiara! Non avendo Sky ha iniziato a seguire X Factor via internet. Rimane affascinata dal video del provino su youtube. Dalla prima puntata diventa ufficialmente sua Fan. Ha iniziato a seguire la pagina ufficiale quando ancora aveva pochi like. Scrive "divenni subito una Tosa!". Entra a far parte del gruppo "Sono Pazzo di Chiara Galiazzo" dove ammette di non scrivere molto anche se si diverte a leggere stati e commenti e a mettere like. "Purtroppo per la mia timidezza non sono mai riuscita ad integrarmi del tutto!" scrive... E noi rispondiamo: "Ora ti conoscono tutti, non hai più scuse :)". "Appena saputo del concorso non esitai a creare la foto e inviarla, per divertirmi un pò".

 

gaetano-graci-un-selfie-per-un-giorno-di-sole

Il secondo classificato, Gaetano Graci, sicilano, vive ad Agrigento. Grande appassionato di musica ha conosciuto Chiara, come gran parte di noi, guardando il mitico provino di X Factor. Non è mai riuscito a beccarla nei vari instore, ma un giorno, mentre era in vacanza a Milano vede passare una ragazza dai lineamenti familiari. "Cavolo, è Chiara" gli bisbiglia il cervello. Si era proprio lei che passeggiava. Ci confida però che non è riuscito a fermarla, un po' per timidezza e un po perchè non voleva disturbarla. Sa bene di aver perso un'occasione d'oro per conoscerla dal vivo. Il suo messaggio è chiaro e si capisce anche dal selfie postato. "Chiara, vieni in Sicilia che ti stiamo aspettando".

 

antonio-giorgia-un-selfie-per-un-giorno-di-sole

E arriviamo al vincitore, o meglio i vincitori. Si perchè, come noterete dal selfie stiamo parlando di due ragazzi, o meglio di una coppia di fidanzati, all'interno della cui storia Chiara, inconsapevolmente, ci ha messo uno zampino.
Antonio Bussetti e Giorgia Quondam Lorenzo, dell' Umbria, abitano vicino a Terni. Copio qui un estratto della presentazione scritta a quattro mani.

"Salve a tutti!!! Noi siamo Giorgia e Antonio, due giovani ragazzi dalla provincia del Santo Patrono degli Innamorati, Terni, in Umbria. Ci siamo fidanzati all'età di diciassette anni... ora stiamo frequentando il terzo anno della Facoltà di Economia a Terni (il caso vuole che la nostra Università sia adiacente alla Basilica di San Valentino)... Condividiamo le stesse passioni, tra le quali il ballo, la lettura di libri e... CHIARA!!! La nostra comune passione per Chiara nasce quando l'abbiamo vista al provino di due anni fa ad X-Factor... unica nella sua voce, un pò timida.. che dire, ci ha travolti e catturati nello stesso istante... ci siamo guardati ed avevamo i brividi per le emozioni e per le sensazioni che riusciva a trasmetterci. Abbiamo pensato subito che sarebbe stata lei a vincere... e così fu!!! Il suo primo ed attesissimo album è uscito un 14 febbraio, giorno di San Valentino, e la prima cosa che abbiamo fatto quando ci siamo incontrati, non è stata scambiarci un cioccolatino o un peluche ma... ci siamo precipitati al negozio di dischi più vicino per acquistare "Un Posto nel Mondo"... album davvero fantastico perchè, oltre a restare impresso nella mente di chi lo ascolta anche per la prima volta, ci siamo immedesimati in alcune canzoni, le abbiamo fatte nostre, come ad esempio "Due Respiri"!!! Il 16 dicembre siamo poi andati al concerto a Roma per sentire Chiara dal vivo; bhè che dire... strepiTosa!!! Siamo davvero rimasti a bocca aperta per il modo di atteggiarsi sul palco e di riuscire a trasmettere emozioni mentre cantava davanti all'Auditorium pieno di Tosi, nonostante l'emozione che lei stessa provava... Il 7 ottobre, giorno in cui è uscito il suo secondo, stupendo ed emozionante disco, "Un Giorno di Sole" siamo stati al firmacopie a Roma... è stata per noi un'esperienza indimenticabile per vari motivi: essendo arrivati molto presto abbiamo potuto parlare un po' con Chiara prima di tutto il resto dei fan... Quando ci stavamo avviando verso l'uscita della libreria, abbiamo notato due autori delle sue canzoni: Daniele Magro e Niccolò Verrienti, e non potevamo farci scappare l'occasione di un ulteriore autografo e non si sono rifiutati, anzi ci siamo fatti insieme una foto.
Vorremo ringraziare i membri del gruppo "Sono Pazzo di Chiara Galiazzo" che ci hanno subito accolto in modo solare, nonostante fossimo nuovi: ci hanno fatto subito sentire "a casa" perchè comunque abbiamo una stupenda passione in comune: Chiara!!!"

Avete così un po' conosciuto i tre vincitori del contest "Un selfie per Un Giorno di Sole". Persone diverse, origini diverse, storie diverse. Un interesse in comune: Chiara. Ma non una Chiara a caso. Proprio quella, si! Chiara e la voce dai sette colori.

Un ringraziamento particolare per lo spirito dimostrato va a tutti gli altri partecipanti al gioco:

Giuliana Costantini

Daniele Natale

Pierluigi Bevilacqua

Fiorello Possamai

Francesco Faranna

Roberta Bazzani

Renato Moretto

Nicola Bovo

Marco Lupini

Marco Rizzuti "Natale Babbo"

Davide "Dadin"

Ilaria Scapin

Leggi tutto...

Vi Racconto Un Giorno di Sole a Milano con Chiara

  • Pubblicato in Articoli

Autrice Giorgia Falsetta

Lunedì 6 Ottobre Chiara Galiazzo era alla Mondadori di Piazza del Duomo, a Milano, per la prima data degli instore, in cui presenterà suo nuovo lavoro, Un Giorno Di Sole. A Milano si è trattato di un' anteprima, dato che il secondo album della cantante sarebbe uscito ufficialmente il giorno seguente. Vi proponiamo il racconto di una Tosa Pazza che, insieme a tanti fan accorsi per farsi autografare da Chiara il tanto atteso cd, ha partecipato all'evento.

Greco, inglese, italiano, storia, filosofia e arte: io voglio andare da Chiara e questa campanella deve sbrigarsi a suonare. Finalmente esco e incontro la mia amica Roby, ovviamente Tosa Pazza che, essendo uscita da scuola un'ora prima di me, si è fiondata in Mondadori a comprare due cd e a farsi dare due pass per l'instore.

Eccolo qui!

un-giorno-di-sole-album-più-pass

Quel disco tanto atteso è nelle mie mani, sembra una visione ma spero vivamente che non lo sia. É giallo e ha ancora la plastichina. Sfoglio il book e leggo freneticamente la dedica: occhi lucidi. Voliamo a casa e, senza nemmeno riposarci un attimo, mettiamo Un giorno di sole nello stereo e... Play. Lo ascoltiamo subito!

Eviterei di descrivere le nostre facce e di riportare i nostri commenti, dal momento che sto cercando di mantenere un certo decoro in questo articolo. Dopo un'oretta di pura estasi, indossiamo la toso divisa blu e ci avviamo verso piazza del Duomo. Una macchia blu copre l'ingresso della libreria: Tosi, Tosi Pazzi everywhere.

Ridendo e scherzando, dopo un po' appare la Galiazzo in compagnia di sua sorella Barbara e del musicista Lucio Enrico Fasino.

Il firmacopie sta per cominciare ... but first let me take a selfie! Chiara ci chiede di fare una foto e subito la pubblica su facebook.

Un-giorno-di-sole-a-Milano

In fila non ci sono peró soltanto visi conosciuti e fra la folla noto subito il tocco internazionale: alcuni studenti stranieri, dopo l'incontro all' Università Cattolica di qualche settimana fa - ne abbiamo parlato QUI - si sono inevitabilmente lasciati stregare dalla voce e dalla simpatia di quella ragazza con i capelli rossi.

Arriva il mio turno, Chiara mi accoglie nientepopodimeno che con un abbraccio e un:

"Tu sei Giorgia...mmm...lo so, Fals..."

E intanto io penso: "No! Questo è veramente troppo, Galiazzo! Ricordati che ho un cuore! Così mi distruggi!" Ebbene sì, Tose e Tosi, Chiara ricorda i nostri nomi! Sembra incredibile ma è così! Facciamocene una ragione e affoghiamo la nostra felicitá nel religioso ascolto del nuovo album.

Chiara-Galiazzo-posa-con-una-dei-tanti-fan

Chiara-Galiazzo-posa-con-una-fan

Nella stanza dell'evento, nella quale si entra a gruppetti di cinque, risuonano le note del disco e l'atmosfera è molto tranquilla e rilassata. Scherzo! Ci sono agitazione, ansia, gioia, risate e tante belle cose. Chiara è sempre gentilissima e disponibile, con tutti. In un batter d'occhio - il tempo vola quando ci si diverte - é tutto finito, lei esce e ci saluta di nuovo, la sua persona che sparisce piano piano fra la gente, dissolvendosi, come un sogno che sparisce al primo battito di ciglia - oppure, usando termini più chiaromikiani, in a blink of an eye.

Siamo tutti positivamente provati, c'è chi ride, c'è chi si commuove. Io e la Roby optiamo per una pizza, così da poter chiudere la giornata in bellezza. Torno a casa, stanca ma super felice. Si sono ormai fatte le nove di sera e improvvisamente mi sorge un amletico dubbio:

"Ma... che compiti ci sono per domani?"

Non mi adopero più di tanto a trovare una risposta a tale dilemma e decido di stravaccarmi - che lessico, signori! - sul letto ad ascoltare Un Giorno Di Sole, con le cuffie a palla e gli occhi a cuore.

Foto di copertina di Gianluca Vergani

Leggi tutto...

Un Giorno di Sole: le prime date negli Instore e altre novità

  • Pubblicato in Articoli

Notizia del giorno: gli Instore A una settimana dall'uscita di Un Giorno Di Sole, l'attesissimo secondo album di inediti di Chiara Galiazzo, sono finalmente state ufficializzate le date dei primi firmacopie. La scorsa settimana Chiara aveva preannunciato, a modo suo su Twitter, gli Instore a Milano - previsto il 6 Ottobre, in anteprima presso la Mondadori di Piazza del Duomo - e a Roma - il 7 Ottobre, in concomitanza con l'uscita di Un Giorno Di Sole, presso Ibs.it Bookshop - di fatto le prime due date dei firmacopie, a cui ne seguiranno altre a breve distanza. Insomma una settimane impegnative per Chiara, che finalmente torna a contatto con il suo pubblico. 

Chiara-Galiazzo-annuncia-le-prime-due-date-negli-instore-su-Twitter

Ecco le date e gli orari dei firmacopie, informazioni reperibili anche nella nostra pagina EVENTI:

6 Ottobre ore 17.30 Milano in anteprima alla Mondadori di Piazza del Duomo 

7 Ottobre ore 18.00 Roma Ibs.it bookshop Roma 

8 Ottobre ore 17.30 Torino Centro Commerciale 8 Gallery-Lingotto 

10 Ottobre ore 18.00 Marcianise Centro Commerciale Campania 

11 Ottobre ore 15.30 Bari La Feltrinelli - Via Melo da Bari

Aggiunti di recente:

16 Ottobre ore 18.00 Verona La Feltrinelli - Via IV Spade

18 Ottobre ore 17.30 Albignasego (Pd) MediaWorld Centro Commerciale Ipercity, Via Verga 1

In attesa di Un Giorno Di Sole Ultimamente è un rincorrersi di notizie e di sorprese. Dopo l'incontro all'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, in cui Chiara è apparsa in ottima forma - ne avevamo parlato QUI - e dopo aver deliziato i fan con il pezzo Il Rimedio la vita e la cura, già disponibile con il pre order dell'album su Itunes, è seguita la pubblicazione di una sua intervista su Vanity Fair. Chiara ha confessato onestamente di aver passato un brutto momento, dopo la fine di Un Posto Nel Mondo Tour 2013. Ha parlato della difficoltà che ha attraversato nel primo anno di attività frenetica, la pressione mediatica, le critiche spesso spietate provenienti dai social. Confidenze a cuore aperto, che fanno un po' male e un po' riflettere, da cui si evincono le insicurezze di una giovane donna che ha dovuto affrontare cambiamenti profondi del proprio stile di vita in pochissimo tempo. L'intervista è corredata da un servizio fotografico notevole, che ci propone Chiara in una veste completamente nuova e sexy, pronta alle sfide che l'attendono tra cui la più importante: il lancio del nuovo disco. 

Chiara-Galiazzo-servizio-per-Vanity-Fair

E a proposito del lancio del disco, ricordiamo che Martedì 7 ottobre, Chiara sarà ospite a Radio2 da SuperMax per presentare Un Giorno Di Sole. A questo link potrete trovare le informazioni necessarie per parteciparte come pubblico:

https://m.facebook.com/ChiaraGaliazzoOfficial/posts/863456023667167

Ricordiamo anche che l'album in formato digitale è disponibile in pre order su Itunes:

https://itunes.apple.com/it/album/giorno-di-sole-special-edition/id917675524

Inoltre Ieri lo Stylist Federico Zaccone, ha pubblicato nel suo profilo Facebook alcune foto con Chiara, che la ritraggono davanti alle telecamere. Da voci di corridoio, sembra che fra poco potremo assistere a uno speciale monografico dedicato alla nostra cantante preferita, in onda su Sky. La stessa Chiara, dalle sue pagine pubbliche, ha promesso novità in arrivo e interviste. Ne sapremo di più nei prossimi giorni.

 Chiara-Galiazzo-davanti-alle-telecamere-per-uno-speciale-monografico-sky

Si annuncia un autunno impegnativo per Chiara, che ricomincia da capo la sua nuova avventura artistica, non più sull'onda della popolarità garantita da X Factor o da Sanremo, in un mercato discografico concorrenziale e tutto sommato stagnante. Non sarà facile imporsi, tuttavia siamo certi che Chiara sia ormai matura per affrontare le difficoltà legate al suo mestiere. Del resto l'immagine che ci propone da sempre è quella di una interprete di classe, con una vocalità potente e la voglia di mettersi in gioco, impressioni confermate dopo l'ascolto dei primi due singoli dell'album e delle anteprima di Un Giorno Di Sole, che troverete nel sito di Radio 105. Il link:

http://www.105.net/classifiche/ascolta/id/72/t/chiara---un-giorno-di-sole.html

 

 

 

Leggi tutto...

Il Rimedio la Vita e la Cura

  • Pubblicato in Articoli

Autore Andrea Bizon

Grazie al preorder dell’album Un giorno di sole - disponibile su Itunes dal 23 Settembre - Chiara ci ha fatto un nuovo grande regalo: l’ascolto in anteprima di un altro brano presente nel disco.
Quando Chiara aveva postato sui social network la track list del disco in arrivo uno dei titoli che aveva colpito molti di noi era Il rimedio, la vita e la cura.
Ed è proprio questo il brano che è stato offerto come ascolto e bisogna dire che la scelta è stata molto azzeccata.
Anche in questo caso l’autore sia della parte musicale che del testo è Daniele Magro che ha composto anche il singolo Un giorno di sole, il cui video ha tra l’altro superato le 200.000 visualizzazioni.
Se dobbiamo circoscriverla in un ambito musicale è una ballad di rara bellezza dominata da pianoforte e archi con un testo evocativo dove la voce di Chiara riesce ad afferrare ogni attimo ed ogni parola con un’intensità crescente man mano che la canzone si sviluppa.
L’evoluzione della sua voce si nota sempre più nitidamente non solo nel suo timbro inconfondibile e unico, ma in una forza e consapevolezza più completa. Dopotutto l’aveva detto che aveva lavorato sulla voce.
E’ un brano quasi mistico, di grande riflessione, di invocazione, di ricerca di dialogo che apre a una grande speranza di coraggio, di forza e di consolazione.
Il crescendo che Chiara verso dopo verso trasmette dà proprio la sensazione di questa grande volontà e di afferrarla e di cogliere un dono di rinascita dopo momenti bui e false certezze.
E il culmine di tutto questo arriva oltre le note più alte o il verso più intimo cioè in due lettere finali, le più semplici, il si che Chiara pronuncia alla fine. Il cuore è là, in quel si quasi a significare il compimento e la volontà di tutto.
E noi non vediamo l’ora di ascoltare questa splendida canzone dal vivo in cui Chiara saprà renderla ancora più intensa e speciale.
Queste sono le premesse di un album che si prospetta di grande impatto e con tante meraviglie, e non resta che aspettare (con un po’ di impazienza) il 7 ottobre prossimo, data della pubblicazione di Un Giorno di Sole, disponibile in prenotazione su Itunes, a questo link:
https://itunes.apple.com/it/album/giorno-di-sole-special-edition/id917675524?ign-mpt=uo%3D2

Mercoledì pomeriggio, Chiara ha voluto regalare un assaggio ai suoi fan, pubblicando un video, in cui canta il ritornello de Il Rimedio la vita e la cura

Ecco il video pubblicato su Instagram:

Leggi tutto...

Prime uscite pubbliche per Chiara con Un Giorno Di Sole

  • Pubblicato in Articoli

Come già detto nei giorni scorsi, la promozione di Chiara per Un Giorno di Sole ha appena avuto inizio. Si segnalano i primi appuntamenti in radio e in televisione per la presentazione del singolo uscito il 5 Settembre.

Domenica 14 Settembre ha visto Chiara impegnata in un doppio impegno a Radio Deejay, nel programma condotto da Platinette e nella Finale del Concorso di Miss Italia, svoltosi al Pala Arrex di Jesolo.

A Radio Deejay. Cominciamo con l'ospitata in radio. Per ovvi motivi logistici, visto che Chiara si trovava a Jesolo, la breve intervista si è svolta telefonicamente.

pizap.com14108198542243

Platinette lchiede notizie in merito alle collaborazioni e alle caratteristiche del nuovo lavoro di Chiara.

La caratteristica principale, che ho tanto cercato, è che ci sono autori nuovi. Quindi ho molto sperimentato. Ci sono io, la nuova me. C'e tutto quello che volevo. Bisogna impegnarsi molto a trovare qualcosa che ti appartenga, anche se è scritto da qualcun altro. Magari parlare prima con la persona che scrive, per scrivere insieme.

Platinette accenna al richiamo del suo primo singolo alle canzoni di Mina degli anni '60 e di come questo fatto la avvicini un po' a lei. Chiara precisa che è un riferimento non voluto, che pur tuttavia non le dispiace.

Ovviamente mi ha fatto molto piacere, perché per me Mina è come una divinità. 

E a questo punto Platinette parla inevitabilmente dei complimenti che Mina fece a suo tempo a Chiara, dopo la vittoria ad X Factor. Chiara allora cita a un passaggio che le è rimasto in mente di quella lettera che, ne siamo certi, saprà a memoria:

Benvenuta nel mondo delle sette note, per un po' ti divertirai poi chissà...

Chiara precisa che si diverte ancora, ma fa capire che nel mondo della musica si vivono alcune difficoltà e spiega il modo in cui intende proseguire per superarle:

Certamente bisogna cercare. Essere consapevole. Cercare. Non si può stare fermi in questo lavoro.

L'intervista, durata meno di cinque minuti, sta per giungere al termine. Platinette le fa notare simpaticamente un certo cambiamento nel suo look, esortandola a non vestirsi più come una pomposa cantante lirica con i gonnelloni,  e fa capire che essendo una bella ragazza può permettersi di osare di più. Infine Platinette si complimenta con lei e la sua spontaneità, rilevando come la popolarità non abbia scalfito la sua simpatia.

Al Concorso di Miss Italia. Non è raro che gli ospiti musicali si esibiscano a serata inoltrata nelle trasmissioni televisive, infatti i fan di Chiara si sono ormai abituati a vederla uscire con il favore delle tenebre. E così è stato anche ieri sera, quando il suo momento è giunto ben dopo mezzanotte e mezza. Il programma è stato lungo, lunghissimo, però ben condotto da Simona Ventura, sempre in frizzante forma.  

Chiara canta dal vivo, come del resto aveva fatto Francesco Sarcina, l'altro ospite musicale della serata, una mezz'ora prima di lei. Accompagnata da quattro musicisti, tra cui Lucio Enrico Fasino, il contrabbassista/bassista che l'ha accompagnata nel suo tour, Chiara appare comprensibilmente emozionata per la sua prima uscita pubblica dopo un bel po' di tempo. Eppure fa la sua figura sia con il nuovo look, sia con Un Giorno Di Sole. La canzone non è facile, come apparentemente si può credere, ha ritmo, cambi di tonalità, è spaccafiato. Tuttavia Chiara appare sempre all'altezza. Alla fine si prende l'applauso caloroso del pubblico e i complimenti di Simona Ventura, che dopo una breve conversazione, la congeda.

Qui sotto troverete il video dell'esibizione:

Dato che ieri sera ero lì a Jesolo, ho avuto modo di registrare con il tablet l'esibizione. Nonostante il video pessimo, l'audio è accettabile ed è qui che si può notare la perfezione, la netta potenza vocale di Chiara, incisiva nei passaggi più difficili della canzone. Tutte sfumature che sono andate perse nella diretta televisiva. Impossibile non apprezzare le doti canore di questa ragazza che ama cantare dal vivo in qualsiasi situazione e che ha il pregio di non ricorrere mai al playback. Ecco il link del video amatoriale.

https://www.youtube.com/watch?v=He_gebtVjSs

Per domani, Martedì 16 Settembre, si segnala un altro impegno per Chiara, all' Università Cattolica del Sacro Cuore, la stessa nella quale si è laureata in Economia e dove sarà ospite all'evento: Donne e media: nuove istruzioni per l'uso. Domani ne sapremo senz'altro di più.

Per informazioni: http://www.cattolicanews.it/news-dalle-sedi-la-tv-delle-donne-9755

Grazie a Nicola Bovo per la foto di copertina dell'articolo e a Marco Paladino per il video della diretta televisiva.

Leggi tutto...

Chiara svela la track list di Un Giorno Di Sole

  • Pubblicato in Articoli

Dopo poco più di una settimana dall'uscita di Un Giorno Di Sole, il singolo di Chiara Galiazzo che darà il nome all'album in uscita il 7 Ottobre, la giostra della promozione si sta mettendo in moto! Cominciano ad arrivare news, ospitate in radio e in televisione.

Oggi, Domenica 14 Settembre, c'è da rilevare un doppio appuntamento. Come annunciato in un tweet da Platinette, che conduce il programma, alle 19.30 Chiara sarà a Radio Deejay.

10646728 631692950277684 5396190309082386558 n

Successivamente, qualche mezz'ora dopo, la vedremo in veste di ospite nella finale del Concorso di Miss Italia. A quanto pare le giovani Miss dovranno duettare con lei e con Francesco Sarcina, l'altro ospite musicale invitato alla serata.

Simona Ventura, conduttrice del programma in onda su La7, terrà a battezzo Chiara nella prima presentazione televisiva di Un Giorno Di Sole. Ricordiamo che, oltre ad essere stata una dei giudici storici di X Factor, presente nell'edizione del 2012 vinta da Chiara, Simona Ventura nel 2008 ha avuto nella sua squadra Daniele Magro, uno degli autori presenti nel nuovo album, a cominciare proprio da Un Giorno Di Sole.

Nel frattempo il singolo è entrato nella top 20 dell' air play radiofonico e piano piano sta arrivando al grande pubblico.

Copertina del nuovo album. Le rivelazioni continuano! Giovedì 11 Settembre, Chiara ci ha presentato la copertina del suo album, che richiama alla mente, per chi può ricordare, quelle dei vecchi dischi a 45 giri.

L'immagine che dà di sè è particolarmente sobria e raffinata, come ormai è nello stile della cantante che ben conosciamo.  Una Chiara vestita in abito scuro - così lontano dalle mode del momento però di un'eleganza eterna - si staglia su uno sfondo illuminato dal sole in una posa particolarmente riflessiva, gli occhi bassi, ammantata di un pudore rarissimo da trovare oggi. In due parole: semplicemente Chiara

Mi piace pensare che  si sia scelto il contrasto - nella grafica, così come nelle immagini - per sottolineare gli stati interiori vissuti da una giovane donna davanti a una svolta. Chiaro e scuro, luce e ombra nelle espressioni enigmatiche di Chiara, un po' allegra e un po' triste, sospesa tra passato e presente, consapevolezza e dubbio, aspetti contrapposti già percepiti nel primo singolo, che potrebbero essere un bel filo conduttore in questo  lavoro dal ritmo tutto nuovo. 

I titoli delle canzoniVenerdì 13 Settembre arrivano altre novità. Chiara pubblica nelle sue pagine social una foto un po' artistica  della track list di Un Giorno Di Sole.

L'album contiene undici titoli, pezzi apparentemente scritti in Italiano, con buona pace di chi avrebbe preferito qualche brano in Inglese, lingua in cui Chiara rende moltissimo.

10599242 855029601176476 6398416650692078845 n

La parola vita ricorre: La vita è da vivere, Il rimedio la vita la cura. Quest'ultima a prima vista piuttosto interessante.

Nell'album fa la sua apparizione anche la parola amore: Amore Infinito, Ruba L'amore. Argomento che la cantante ha tenuto sempre un po' a distanza, trattandolo in maniera indiretta, ma siamo certi che saprà proporci a modo suo i diversi aspetti dell'amore, senza farci venire il diabete.

Nel complesso i titoli ispirano sentimenti positivi, spronano all'ottimismo, guardano al passato e al futuro: Qualcosa Resta Sempre, Il Meglio che Puoi Dare, Siamo Adesso potrebbero esserne un esempio.

Altre canzoni che sembrano adatte a far riflettere, nell'ottica del significato chiaresco dell'esistenza: Che Valore Dai, Il Senso di Noi, Nomade.

E infine Un Giorno di Sole che traina l'album e vuole segnare l'inizio di una fase nuova dopo un periodo di sofferenza.

Ovviamente sono solo impressioni personali sommarie e suppositive. Prima di descrivere l'album bisognerebbe ascoltarlo, però per farlo dovremo aspettare il 7 Ottobre. E dato che sembra mancare ancora un'eternità, ci accontentiamo di elucubrare sui promettenti titoli, con la speranza che possano segnare positivamente il cammino di Chiara verso una piena maturità personale e artistica.

 

Fonte: http://www.mauxa.com/news/19173-miss-italia-un-duetto-con-chiara-galiazzo-per-la-nuova-edizione-con-simona-ventura

Leggi tutto...

Login or Register

Facebook user?

You can use your Facebook account to sign into our site.

fb iconLog in with Facebook

LOG IN