Sono Pazzo di Chiara Galiazzo

copertina2

Un giorno di sole

  • Pubblicato in Articoli

Autrice Cristina Righi

Un giorno di sole è il primo singolo uscito dal secondo C.D. di Chiara un canzone scritta da Daniele Magro un testo triste che che armonizza con una musica solare .
Un giorno di sole è diventato anche video , girato in una delle zone più belle e suggestive del centro Italia i Monti Sibillini .
Oggi questa zona è colpita duramente da un terremoto che stà devastando l’ identità di questa terra , strappando le persone dalle proprie case dai propri affetti .
In questi momenti non ci sono parole giuste o sbagliate da pronunciare a chi è stato colpito da questo evento , è troppo devastante la disperazione di aver perso tutto , però cercate di non perdere voi stessi , siete l’unica grande ricchezza che vi accompagnerà tutta la vita .
Il mondo della musica è sempre molto attento a cercare di portare messaggi fuori dai confini dove succedono devastazioni di questo tipo , generando emozioni in chi ascolta , portando lontano la voce a chi non ha più forza per urlare .
La disperazione in questo momento non è quantificabile e sembra insormontabile ma il terreno si calmerà , niente sarà come prima ma starà alla popolazione ricostruire la propria strada le istituzione aiuteranno ma ogni persona che ha subito questo disastro emotivo dovrà ritrovare la forza di riaprire gli occhi e di rivedere ….Un giorno di sole seguito da tanti altri , non arrendetevi .
UN ABBRACCIO DAL PROFONDO DEL CUORE

Leggi tutto...

Un Giorno di Sole Disco d'Oro

  • Pubblicato in Articoli

Lo aspettavamo,lo volevamo e alla fine è arrivato!!
Un giorno di sole è certificato DISCO D'ORO!!
Siamo immensamente felici,orgogliosi e soddisfatti per questo bellissimo traguardo raggiunto da Chiara!
Un grazie anche a Daniele Magro autore del brano!

Leggi tutto...

Un Giorno di Sole Straordinario

  • Pubblicato in Articoli

Autore Nicolò Giusti

Sanremo 2015 sta per arrivare e di conseguenza anche ristampe e CD nuovi degli artisti partecipanti.

Chiara Galiazzo, ovviamente, non ha voluto esimersi da questa tradizione e, come noi tutti ci aspettavamo, ha preparato insieme ad Ermal Meta la ristampa di Un Giorno Di Sole.

L'annuncio è stato dato da Chiara stessa con una nota nella sua pagina Facebook.

Il CD intitolato, con una sana punta di ironia autoreferenziale, Un Giorno di sole Straordinario sarà in tutti i negozi di dischi il 12 febbraio e conterrà, oltre alle tracce del disco originale che già sappiamo a memoria e cantiamo a squarciagola, la canzone di Sanremo, Straordinario, un nuovo inedito forse scritto a quattro mani con Ermal Meta, L'uomo senza cuore, la cover di Il Volto della vita di Caterina Caselli che presenterà la stessa Chiara a Sanremo proprio il giorno dell'uscita del disco e la magnifica e magistrale Titanium, cover della canzone di David Guetta ft. Sia che ci aveva già fatto sognare ai concerti dell'Un Posto Nel Mondo Tour.

Insomma il piatto si presenta molto ricco e promette di portare definitivamente il disco di Chiara ai primi posti nelle classifiche.

Inaspettatamente è cambiato anche l'ordine delle tracce che ora è così:

  1)  Straordinario
  2)  Un giorno di sole
  3)  Il rimedio la vita e la cura
  4)  L'uomo senza cuore
  5)  Amore infinito
  6)  La vita è da vivere
  7)  Qualcosa resta sempre
  8)  Il volto della vita
  9)  Nomade
10)  Il meglio che puoi dare
11)  Siamo adesso
12)  Che valore dai
13)  Ruba l'amore
14)  Il senso di Noi
15)  Titanium

Noi pazzi siamo tutti impazienti di sentire questa riedizione e sono sicuro che lo siete anche voi lettori! Quindi ci vediamo il 12 febbraio con anche un eventuale recensione dei due nuovi pezzi e delle cover.

Leggi tutto...

Una sorpresa da Pazzi a Marcon in Un Giorno Di Sole chiaresco

  • Pubblicato in Articoli

Autrice Ylenia Formichetti

Il 29 novembre 2014, Chiara ha tenuto il penultimo instore per promuovere il suo secondo album, Un Giorno Di Sole, presso il centro commerciale Valecenter di Marcon, in provincia di Venezia.

Con i Pazzi del gruppo Sono Pazzo Di Chiara Galiazzo, volto a sostenere e condividere la passione per Chiara da ogni dove, nei vari eventi ai quali è impegnata, si sono instaurati dei legami che vanno aldilà di tutto ciò, anche se molti a distanza. Come ad esempio, l'amicizia tra me e Alessia, una Pazza di Chiara che ho conosciuto nel maggio scorso in un raduno organizzato dal gruppo.

Decidiamo di trascorrere il week-end insieme a Bologna, la sua città, per poi raggiungere insieme Marcon per sostenere la nostra Pazza Numero Uno, pensando però di non dirlo agli altri. L' intento è quello di fare una sorpresa. Il giorno prima del firmacopie parto da Roma diretta a Bologna, con un tipico sorriso ebete chiaresco stampato sul viso e felice per poter trascorrere del tempo con la mia amica Alessia. Rido pensando alle giornate che mi aspettano. A Bologna il tempo è volato in fretta ed è già sabato. Io Alessia ed Erik, siamo pronti per la trasferta veneta.

Al nostro arrivo al Valecenter troviamo due Pazze già in trepidazione anche se siamo in netto anticipo ma già davanti alla transenna da veri Pazzi. Il tempo scorre finalmente e man mano iniziano ad arrivare tutti. La mia sorpresa e ' perfettamente riuscita. Vedendomi solitamente negli eventi chiareschi legati alla mia città, non si aspettavano di vedermi, ma è bellissimo guardare le loro facce, abbracciarsi e sorridersi. La fanno a me la sorpresa con i loro abbracci.

Firmacopie di Chiara Galiazzo al ValecenterFirmacopie di Chiara Galiazzo al Valecenter con i Pazzi

 

Arriva Chiara poco dopo e che bello sentirla cantare Il Rimedio La Vita E La Cura. E' sempre piú brava, gentile e disponibile con noi. Alla fine riusciamo anche a fare una foto di gruppo con lei e ci scambiamo gli auguri di Natale.

Selfie con Chiara Galiazzo al valecenter

E poi ci si saluta con i Pazzi, prima di andar via. E' il momento piú triste, perché queste giornate in loro compagnia e di Chiara vorresti non finissero mai. Eppure oltre a lasciare Marcon, sto lasciando anche Bologna dove ho trascorso un weekend bellissimo in compagnia di Alessia e sto ripartendo per Roma con il cuore pieno di tre giornate meravigliose e con la voglia di viaggiare ancora per sostenere Chiara.

 Foto di gruppo con Chiara Galiazzo al Valecenter

 E' trascorso un mese dal firmacopie di Marcon, ma continuano ad attenderci tante Pazze avventure. Un mese fa Chiara ha augurato buone feste a noi e alle nostre famiglie e poi il 14 dicembre ci ha fatto un vero e proprio regalo di Natale con la sua partecipazione a Sanremo 2015 in gara tra i 20 Big. Direi che è stato proprio un regalo Straordinario per i suoi Pazzi. E noi saremo con lei anche stavolta.

Forza Chiara, i Pazzi sono con te! 

Leggi tutto...

Marcon 29 novembre: il mio primo firmacopie

  • Pubblicato in Articoli

Sabato 29 Novembre poteva essere una tranquilla giornata autunnale, ma per me è stato un giorno memorabile in cui ho avverato un sogno che coltivavo da ormai due anni.
Mi sveglio trenta minuti prima del suono della sveglia e vado a scuola con la mente già proiettata al pomeriggio.
Arrivo al centro commerciale molto presto, all'ora di pranzo, e devo raccattare un panino dal mio ristorante di fiducia. Con un occhio tento di tenere sotto controllo il palco in cui si sarebbe esibita Chiara per evitare che la massa di fan scatenati mi rubi il posto.
L'ansia mi assale perchè non mi sono preparata un discorso da dirle, ho paura di fare brutte figure davanti a lei e alla fine quel panino lo mangio in preda al nervosismo.
Intravedo Denise dalle scale mobili e mi sbraccio per indicarle il mio tavolo e di li a poco arrivano anche Erik, Alessia e Ylenia. Dopo i saluti di rito,facciamo un giro e ci appostiamo alle transenne assieme ad Andrea.
Da quel momento ricordo solo "Un giorno di sole" in loop per circa tre ore,oltre ai balletti sulle note di Nomade,i cori su Il rimedio e i vari baci e abbracci con quelli del gruppo che arrivavano a gruppetti perchè ero in preda alla"follia chiaresca", se così si può definire. A pochi minuti dall'inzio si presenta sul palco una signora che parla a ruota libera di Chiara del Valecenter e di altre cose che non ho capito. Ormai l'ansia di vedere Chiara non ci stava più nel mio corpo e nemmeno il tempo di lamentarmi con il malcapitato di turno che vedo attraverso i vetri dell'ascensore lei, "la Chiara" in tutto il suo splendore che saluta con la mano a mo' di regina Elisabetta. La poca stabilità mentale che avevo conservato se ne va quando ci sorride e inizia a scendere e dai miei occhi esce una piccola lacrima che subito nascondo perchè mi ero promessa di mantenere la calma. Osservo Chiara e continuo a ripetere:"No non può essere qui relamente...non ci credo", tanto da rompere anche a uno sconosciuto che mi guarda malamente.
Quando comincia a cantare Il rimedio,la vita e la cura mi rendo conto che la sua voce non concede sbavature nemmeno in un semplice firmacopie. Con il minimo sforzo canta divinamente il brano con quegli occchi sognanti e così felici che mi trascina per tre minuti nel suo mondo così perfetto in cui tutti i problemi scompaiono. Quando mi metto in fila realizzo che tutto ciò che vorrei dirle mi rimane bloccato in petto e così quando salgo da lei inzio a improvvisare. Lei con un sorriso enorme mi chiede come mi chiamo e io faccio dei riferimenti a delle lettere che le avevo mandato in precedenza. Lei prima ci riflette e poi, con mia grande sorpresa,si gira di scatto esclamando: "Ho capito chi sei!!Ti credevo più bassa". Scoppio a ridere e mi faccio fimare l'album, e alla mia richiesta di un abbraccio lei risponde con un allegro: "Ma certo!Dopo due anni!". E così ho scoperto che non serve prepararsi nulla con lei perchè è così spontanea, dolce e amichevole che ti sembra di rivedere un vecchio amico molto speciale.
Dopo la foto di gruppo se ne va ancora zoppiccante dall'incidente e io rimango con quei cd firmati e tante considerazioni in testa.
Rivedere il gruppo dopo un anno è stato come tornare in famiglia dopo un lungo viaggio, e non importa se abbiamo la stessa età o se alcuni di noi potrebbero essere miei zii. La voce di Chiara ha unito persone così diverse e così lontate così facilmente che è difficile da credere se non lo si prova.

chiara-galiazzo-marcon-firmacopie

E poi Chiara... si è presentata così semplicemente a noi sebbene abbia una voce che fa invidia a chiunque, si è resa disponibile a fare centinaia di autografi e selfie senza mai sembrare stanca e soprattutto ci ha messi a nostro agio senza dire frasi preproggrammate da un ipotetico manager ma parlandoci con gratitudine per il nostro sostegno e sincerità.
Dire che è stata una bellissima giornata è riduttivo, è stata una delle giornate più belle della mia vita e anche se può sembrare una frase di rito dico solo, a chi non mi crede, di provare e sono sicura che anche per loro sarà lo stesso.

Leggi tutto...

Il momento de Il Rimedio La Vita e La Cura

  • Pubblicato in Articoli

Venerdì 31 Ottobre è il giorno del debutto nelle radio e nel mercato discografico per Il Rimedio La Vita e La Cura, il secondo singolo estratto dall'album Un Giorno Di Sole, un gioiello di poesia e sentimento scritto da Daniele Magro e interpretato magistralmente da Chiara Galiazzo

La cantante non ha mai nascosto di avere un debole per questa canzone che le ha provocato una forte commozione in sala d'incisione, mentre la stava interpretando. Chiara ha dichiarato di aver avuto bisogno di molto tempo per avvicinarsi a Il Rimedio La Vita e La Cura, di cui non si sentiva inizialmente all'altezza. Il brano, dal significato profondo - che potrebbe ricordare anche un dialogo con Dio - è visto da Chiara come una canzone d'amore e che ha delle parole pesanti. Parole che:

"Vorresti ti venissero dette dalla persona a cui vuoi bene"

Che il Rimedio fosse il secondo estratto era nell'aria da un po' di tempo. Già qualche volta è stato trasmesso dalle emittenti radiofoniche dove Chiara è stata ospite. Canzone decisamente melodica, in contrasto con Un Giorno Di Sole più moderna e fresca, fa il suo effetto ascoltata in radio. Chiara sa valorizzare le parole, raccontando la canzone con una intensità davvero convincente. Il Rimedio La Vita e La Cura è la sintesi di una collaborazione indovinata. Quando testo e musica di un bravo autore si incontrano con le capacità di una grande voce.

In occasione dell'uscita de Il Rimedio La Vita e La Cura, abbiamo organizzato un download day, durante il quale sarà possibile regalare e farsi regalare il singolo. Per poter partecipare serve avere un account Itunes. A questo link troverete i dettagli dell'evento! Chi desidera avere la canzone in regalo non deve far altro che lasciare, sotto il post apposito, l'indirizzo mail con cui è iscritto ad Itunes. Chi invece desidera regalare la canzone può specificare quante copie è disponibile ad acquistare. Vi aspettiamo numerosi! 

L'album Un Giorno Di Sole e Il Rimedio La Vita e La Cura sono disponibili QUI.

Per chi non conoscesse Il Rimedio La Vita e La Cura, vi invitiamo a guardare un video realizzato da due Pazzi, dedicato a Chiara e alla sua passione per Frida KahloPrima di chiudere desideriamo augurare a Chiara una pronta guarigione per l'infortunio accorso nella mattinata di ieri, con la speranza che l'uscita del suo secondo singolo sia fonte di grandi soddisfazioni. 

Leggi tutto...

Chiara Galiazzo a Domenica In: quando basta la Voce

  • Pubblicato in Articoli

Le sorprese della Domenica Proprio quello che serviva a Chiara Galiazzo e al suo album, Un Giorno Di Sole! Una bella ospitata nella tv pubblica, precisamente su Rai1, a Domenica In, dove ha potuto presentare il suo ultimo lavoro a una ampia fetta di pubblico. Dopo l'intervista di rito della conduttrice Paola Perego, si è esibita dal vivo in una versione acustica di Un Giorno Di Sole, per ora il primo e unico singolo estratto dall'album omonimo.

La sua presenza nel programma è stata annunciata quasi all'ultimo momento, dalla stessa Chiara che - benedetta ragazza! - ama farci delle belle sorprese. Gli infaticabili Sherlock Holmes dei suoi fan, infatti, erano solo riusciti a sapere che si trovava a Roma con il suo entourage e dopo aver brancolato nel buio tra ipotesi e fantasiose congetture, sono stati illuminati dalla bella notizia. Una domenica come tante si è improvvisamente animata di speranze e soddisfazione. E' stata una lunga attesa ampiamente ripagata! 

 Chiara-Galiazzo-Camerino-Domenica-In-prova-Un-Giorno-di-Sole

L'intervista Il momento di Chiara, come spesso accade con gli ospiti musicali, arriva a fine programma, quasi a ridosso dell'ora di cena, con una conseguente discreta visibilità del pubblico da casa. Intendiamoci, l'intervista di Paola Perego, incentrata sull'altra faccia del successo e sulla crisi vissuta dalla cantante nei mesi appena trascorsi, non regala niente di nuovo a chi, come noi, segue Chiara da vicino. Tuttavia, l'utenza meno informata ha avuto modo di conoscere meglio Chiara e il suo lato umano. Lei risponde con spigliatezza e una grazia che non passano mai inosservati. E poi, siamo onesti, la promozione di un artista vive il suo momento di gloria in questo genere di trasmissioni. L'esposizione mediatica, per quanto breve, è una mano santa nelle classifiche di vendita per un album in fase di lancio. Anche per questo motivo, il fan medio, che ogni tanto getta un occhio ai dati di mercato, sopporta in religioso silenzio e alla fine è pure contento di rivedere Chiara alla tele!

Quelle diciotto pizzette La crisi chiaresca, è bene ricordarlo, è strettamente connessa a Un Giorno di Sole, che rappresenta uno dei punti di approdo nel difficile viaggio di formazione dell'artista in cerca di se stessa. E' normale che lei ne parli sempre, normale persino che gli intervistatori continuino a chiederlo. E' curioso però vedere come alcuni blog/siti/giornalisti/speaker si focalizzino sui dettagli, tipo quelle diciotto pizzette di cui ci parla Chiara nella famosa intervista rilasciata a Vanity Fair. Anche a Domenica In le pizzette riescono a ritagliarsi il loro spazio a scapito delle undici canzoni contenute nell'album. 

"Chiara, sei arrivata a mangiare diciotto pizzette in una volta? Sono tante..."

Si, sono tante, ma non proprio da Guinness dei primati. A ben guardare c'è di peggio che rimpinzarsi di cibo per combattere la pressione mediatica, per esempio l'abuso di alcol e droga. Insomma, le pizzette sono solo l'emblema di un momento no, prontamente superato, senza contare che Chiara ormai ci scherza su e le usa per fare qualche battuta leggera. Pur tuttavia, l'intervista della Perego si svolge tranquilla, Chiara risponde altrettanto tranquilla e incassa timidamente qualche complimento sulla forma ritrovata.

Finalmente è il momento dell'esibizione dal vivo.La canzone prescelta è ovviamente Un Giorno Di Sole con il solo accompagnamento di una chitarra acustica, suonata da Davide Ferrario.

Chiara a  Domenica In  2014   Video Dailymotion

Descrivere la voce di Chiara, in questo frangente, è impossibile. Può avere il raffeddore, la tosse, il cuore nella pancia, ma niente sembra alterare la prestazione, tecnicamente perfetta. Qui però si va oltre la tecnica. Ogni parola della canzone arriva con il suo carico di emozioni, intensa. La voce profonda e in certi punti quasi rotta parla di sofferenza, altrimenti nascosta tra le righe del testo nella versione originale. Chiara non canta, interpreta, anzi sembra persino migliorata rispetto alle esibizioni del tour per quanto, a quel tempo, fosse già bravissima. Mi piace sottolineare che si esibisce sempre rigorosamente dal vivo. So che è il suo mestiere, ma se date un'occhiata al labiale di alcuni colleghi, vecchi e nuovi, scoprirete che molti di loro ricorrono troppo spesso al playback. 


Chiara a "Domenica In" 2014 di hackerbagigio

Nei pochi secondi che restano alla fine del programma, il co-conduttore Pino Insegno, visibilmente colpito, chiede qualche altra nota e Chiara, che attacca il meritato bis sotto gli occhi incantati di tutti. 

Ma non finisce qui! per restare in tema, vi invitiamo a guardare QUI la quarta puntata dell'iniziativa #ChiaraSeLaCanta. Il video è visibile anche nella sezione apposita del nostro sito.

Segnaliamo anche che Lunedì 27 Ottobre Chiara è stata ospite a Radio Deejay nel programma Pinocchio, condotto da La Pina Deejay e da Diego Passoni. Il video dell'esibizione live - la trovate QUI - de Il rimedio, la vita e la cura, annunciato poco fa come il secondo singolo estratto, in uscita il 31 Ottobre, è un altro assaggio di ciò che saranno i prossimi concerti. Pazzamente emozionanti! 

Leggi tutto...

Chiara se la canta... Si, ma cosa canta?

  • Pubblicato in Articoli

Autore Andrea Bizon

Chi di noi non canta quando capita una canzone che ci piace o che ci frulla per la testa? In casa, in macchina o classicamente sotto la doccia. Chiara ovviamente non è da meno, anzi sappiamo bene che lei porta sempre con sé il suo amore per la musica e per il canto in ogni momento della giornata. Ha voluto condividere proprio questi momenti con tutti noi tramite alcuni brevi video pubblicati su youtube e sui vari social.
E’ un’iniziativa molto originale e direi unica accompagnata dalla spontaneità e naturalezza in cui c’è la Chiara più bella che si diverte e si appassiona proprio con le canzoni del suo ultimo album “Un giorno di sole”. E dove c’è solo la sua voce limpida, intensa ed avvolgente che ci descrive vari momenti della vita di ogni giorno. 
In macchina mentre viaggia cantando a squarciagola impeccabilmente, quando si appresta a fare colazione con la tazza di “Un posto nel mondo” in mano o in bagno prima di fare una doccia.
Così con questi video ci racconta come le sue canzoni di “Un giorno di sole” la accompagnano nei frangenti più diversi della quotidianità.
Ed è un po’ come essere per un momento suoi compagni di viaggio o vicini di casa che la sentono cantare a piena voce.
Con grande piacere alleghiamo questi video con la speranza che Chiara arricchisca questa serie con gli altri brani del CD.

#4  Un giorno di sole

#3  Nomade

#2  Che valore dai

#1  La vita è da vivere

 

Leggi tutto...

Bari 11 ottobre: il mio primo firmacopie

  • Pubblicato in Articoli

Sabato 11 ottobre, che dire, solo che è stato un bellissimo #giornodisole e non poteva essere altrimenti. Sabato significa fine dell’agonia scolastica e inizio del weekend, e poi era l’11 il mio numero preferito, insomma meglio di così non si può!
Mi è sempre piaciuto scrivere ma mai come ora sono contenta di farvi questo resoconto, perché quella che sto per raccontarvi non è una semplice giornata ma un piccolo sogno che ho realizzato.
Ore 7.40, ebbene sì mi sveglio venti minuti prima di andare a scuola, ma tranquilli è tradizione. Infatti alle 8.00 sono già seduta al mio banco. Passo la mattinata in fibrillazione pensando al pomeriggio. Anche i miei compagni notano qualcosa di diverso in me...
Nuovo taglio? Abiti nuovi? Finalmente ho deciso di truccarmi? No! Avrei incontrato la Chiara!
Le cinque ore di incubo scolastico passano. Aspettate, a me piace la scuola, ma quel giorno non finiva mai! Il suono della campanella mi salva da una possibile reazione nervosa di cui non conosceremo mai le conseguenze, per fortuna.
Corro a casa, accendo il computer e vedo la foto di tre Pazzi: Carol, Leo e Rossella. Sistematicamente chiedo a che ora sarebbero arrivati alla Feltrinelli. Ops ecco una notifica: sono già lì! Non riesco ancora a capire per quale angelo sia riuscita a mangiare senza morire soffocata. Mi lavo, mi vesto, prendo il cd, la macchina fotografica e sono pronta. Meno male che c’è il mio papà che mi accompagna!
Guardo la borsa e c’è tutto, entro nell’ascensore, ma una vocina continua a dirmi che ho dimenticato qualcosa. Si, l’ho proprio dimenticata, ma cos’è? Cos’è? IL PASS! Ed ecco che salgo di nuovo a casa e lo prendo. Che sbadata... meno male che c’è il mio subconscio!
Troviamo il parcheggio ed entriamo alla Feltrinelli. Che fila! Subito vedo Leonardo , impossibile non riconoscerlo, tra i primi della fila. Il più alto forse tra quelli che c’erano e poi l’avevo già visto a Molfetta ed era stato molto gentile con me. Mi avvicino timidamente e vedo altri Pazzi che mi accolgono subito bene e da lì iniziano le chiacchiere in trepidante attesa della Pazza n.1! Tutti con il cd in mano, ad un certo punto esce una familiare chioma rossa dalla porta di servizio, raggiante come il sole. E lei ovviamente: Chiara.

Riconosce i veterani del gruppo e la prima cosa che fa è salutarci e chiederci come va. Qualche foto per il giornale e si incomincia. Siamo tra i primi ad entrare, passa un attimo e tocca me. Ecco che divento rossa! Mi abbraccia però non capisce chi sono. Mi presento e le dico che sono una nuova Pazza ed aspettavo da due anni di incontrarla. Lei sorride e mi fa: “Che bello, ma come si fa ad entrare nei Tosi pazzi?” Io rispondo che è molto semplice: basta essere Pazzo di Chiara Galiazzo. Fa una delle sue faccette e mi dice: “Mmm non posso essere pazza di me stessa vero?” Ci guardiamo e scoppiamo a ridere.

Il tempo passa, ci facciamo alcuni selfie ed affido il telefono a lei perché ormai è una vera esperta. Poi le dico che le ho preso un regalino visto che sapevo della sua passione per gli "uomini bassi"... mi guarda malissimo, ma quando vede il nanetto sorride e mi da un bacio. Dice che li adora e le portano fortuna. Firma il cd e mi dice di scriverle la mia canzone preferita. Poi il momento delle foto. Un grazie speciale va a Jovanni Caramia, il Pazzo dell’Ikea!

Incredibile ma è già tutto finito. Mi unisco agli altri Pazzi che erano già usciti e tutti insieme aspettiamo la fine per la foto di gruppo. Nel frattempo conosco Carol, Rossella, Chiara, Simonetta e Jovanni. Sono tutti simpaticissimi e mi sento parte del gruppo. Leo tira fuori l’asciugamano con il bagigio e Chiara subito lo riconosce dicendo che ce l’ha anche lei. 

chiara-galiazzo-firmacopie-bari

chiara-galiazo-firmacopie-bari-telomare

Cantiamo le canzoni dell’album e lei si gira spesso verso di noi. "Caspita ma le avete studiate, le sapete meglio di me" ci dice.

Il firmacopie finisce e rientriamo tutti per la foto di gruppo... cheese... ed anche i Pazzi del Sud hanno la loro cartolina.
Salutiamo alcuni dei ragazzi e ci fiondiamo verso l’uscita di sicurezza, attendiamo un po’ ed ecco che esce, ci vede e scoppia a ridere dicendoci “Sapete tutto voi”. Leo le propone di venire a prendere uno yogurt, e ci sarebbe anche venuta, se non avesse dovuto prendere subito l’aereo.
Stanchi ma felici andiamo a prendere lo yogurt e subito twittiamo la foto a Chiara. Hashtag: #Maledettoaereo.
Che bella giornata... la sera sono andata a dormire con un sorriso a trentadue denti. Ho conosciuto delle persone fantastiche che spero di rivedere al più presto e finalmente ho incontrato la Chiara!
Ops mi sa proprio che ho saltato l’incontro in chiesa, ma sì, capiranno vero?
Grazie a voi Pazzi e grazie al mio papà per la pazienza che porta.

Ps: Carol sappi che un giorno ti farò vedere il parco!

Leggi tutto...

Effetti collaterali di Un Giorno Di Sole

  • Pubblicato in Articoli

Autrice Giorgia Falsetta

È ormai passata una manciata di giorni dall'uscita del nostro caro nuovo disco e iniziano quindi a farsi sentire le conseguenze dell'accaduto. La Musica si è compressa in 11 tracce: tutto ció che ascoltavo fino al 6 ottobre sembra essersi improvvisamente dissolto nel nulla e finalmente anche il vecchio amico #UnPostoNelMondo puó trovare tranquillitá dopo un anno di sfruttamento e lavori forzati. La Chiara sembra una trottola, gira su e giù per l'Italia e rilascia interviste come se non ci fosse un domani. Radio dj, Radio KissKiss, Radio 105, Radio Italia, tutte le grandi emittenti continuano a richiedere la rossa. Ovviamente l'unica che non dá segni di vita è la ormai leggendaria Rtl, che sembra essere allergica a Chiara e a tutti coloro i quali non appartengono ad una certa, diciamo, "cerchia". Inoltre sto scoprendo l'esistenza di radio sperdute, che spuntano come funghi, intervistano Chiara e poi tornano nell'abisso dell'indifferenza. In ogni caso, il disco è ben pubblicizzato. Quando è uscito il singolo (5 settembre) c'era nell'aria un malcontento comune dovuto alla poca promozione ma, una volta superati i primi "ostacoli", la situazione è decisamente migliorata. Il disco è salito immediatamente alla prima posizione su itunes e sembra aver trovato alloggio in top ten, nonostante le diverse uscite musicali di rilievo di questa settimana. Sono sicuramente in arrivo ospitate televisive di vario genere; non abbiamo ancora nessuna notizia ufficiale, ma si parla di Verissimo dalla Toffanin e del Live di XFactor. Anche la Bignardi, secondo me, non ci deluderá e inviterá la Galiazzo quando rincominceranno Le Invasioni Barbariche, dal momento che l'anno scorso non aveva esitato a farlo. Molto meno scontato è l'invito di Fazio a "Che tempo che fa", vetrina piuttosto libidinosa ma decisamente poco accessibile. Sappiamo però che la speranza è l'ultima a morire, che non ci sono più le mezze stagioni, che è meglio un uovo oggi che una gallina domani ... e che io non riesco a fare un articolo serio. Detto ciò, Chiara è tornata più in forma che mai. Dalla miriade di interviste ascoltate/guardate in questi giorni, ho percepito un leggero pessimismo in lei. Mi hanno colpito particolarmente alcune frasi che ha pronunciato riguardo al disco: "anche se fosse l'ultimo", "sperando che non sia l'ultimo". Non fraintendetemi, è solo una mia sensazione, lei è molto allegra e fiera del suo nuovo lavoro. Non le resta che gettare via quel velo di timidezza e insicurezza che ancora la avvolge: Chiara ha davvero tutte le carte in regola per diventare una cantante di punta, una di quelle che riempie di gente i palazzetti e invade le radio con le proprie canzoni.  

Leggi tutto...

Login or Register

Facebook user?

You can use your Facebook account to sign into our site.

fb iconLog in with Facebook

LOG IN