Sono Pazzo di Chiara Galiazzo

copertina2

Diario da Sanremo

  • Pubblicato in Articoli
IMG_0085.jpg
 
Diario di Sanremo scritto a tre mani, Barbara, Martina e Francesco
 
Giorno 1: tutto è pronto, oggi si parte per Sanremo. Abbiamo deciso di fare questa pazzia e di andare a sostenere Chiara direttamente dalla città dei fiori! Dopo tre lunghe ore di treno finalmente arriviamo a destinazione,  tempo di fare la spesa e cucinare  e il festival inizia. Chiara canterà "Il volto della vita" nel secondo turno. La annunciano e l'ansia inizia a farsi sentire. Indossa un long dress total black firmato Stella McCartney, i capelli ricadono sulla spalla e per finire le mani, ricoperte di brillantini oro, sono molto d'effetto e risaltano alla perfezione i suoi movimenti. La canzone è riarrangiata in chiave moderna, come dice Chiara stessa"un po'dark" e mette in mostra tutte le sue doti e la sua potenza vocale. Purtroppo questo e i nostri voti non sono bastati a farle passare il turno, per cui arrabbiati e dispiaciuti abbiamo deciso di spegnere la tv e uscire, sperando anche di poter salutare e fare i complimenti a Chiara. Per le strade non c'era quasi nessuno, tranne davanti all'ariston e nella zona della movida sanremese. Ed è qui che troviamo un gruppo di fotografi davanti a un ristorante in attesa che alcuni artisti finiscano di cenare e indovinate un po'? Tra essi c'era anche chiara. Lei per caso ci vede , ci saluta,  ci fa cenno di aspettare e, appena uscita, si ferma a fare due chiacchiere con noi. Le facciamo i complimenti per la serata, per l'apertura del festival, per il suo inedito "l'uomo senza cuore" e non meno importante per il suo nuovo look studiato ad hoc dal suo stylist federico zaccone e dal Suo hairstylist manuele mameli.
 
107080.jpg
 
Abbiamo trovato una chiara felice sia della sua esibizione che dei complimenti ricevuti da noi e dalla stampa. Ormai si è fatto tardi e è tempo per tutti di andare a dormire. Che dire, questo viaggio a Sanremo ha avuto un inizio straordinario! 
 
Giorno 2: iniziamo questo secondo giorno con Franz che fischietta "straordinario" mentre fa il caffè, mentre fa colazione, mentre fa la doccia, mentre si veste..cioè praticamente non smette mai di fischiettare! Decidiamo di prenderle dei fiori e di darle il cd con i nostri auguri per Sanremo; quindi, dopo aver fatto tappa al suo hotel, ci dirigiamo verso il red carpet davanti all'ariston dove chiara sarà intervistata per il tg2. Ovviamente riusciamo a conquistare la transenna e dopo una mezz'oretta eccola prima affacciarsi dall'alto e poi uscire sul red carpet.
Mentre era intervistata insieme ai Dear Jack, parliamo con Federico e manuele, entrambi molto gentili, disponibili e simpatici, che ci raccontano le loro impressioni e ci svelano qualche particolare sui look delle prossime serate.
 
10979300_329080920618191_170848260_n.jpg
 
Anche chiara ci vede, ci saluta e ci invita a studiare e riposare visto che lei non può farlo.
 
foto1.jpg
 
Nel pomeriggio ci raggiungono altri tre pazzi e insieme a loro decidiamo di fare un salto a "fuori Sanremo" dove chiara era intervistata, e lì troviamo un altro gruppo di pazze. Chiara, pur dovendo correre tra un'intervista e l'altra, ci dedica il tempo di un saluto. Molto contenti e soddisfatti anche di questa giornata, torniamo a casa  a prepararci per la quarta serata del festival. 
 
Giorno 3: iniziamo come ieri, con Franz che fischietta. La mattinata trascorre tranquilla, tra "studio" e faccende domestiche. Il tempo non è dei migliori, infatti diluvia, ma nonostante tutto usciamo e proviamo a metterci in coda per assistere alle prove. Mentre eravamo in coda conosciamo dei ragazzi di Udine che tifavano per Nek ma simpatizzavano anche per chiara. Rinunciamo alle prove e torniamo a casa per preparare un aperitivo pre finale mentre ci raggiungono pazzi dalla Romagna e dalla Toscana per vedere tutti insieme la puntata.  Non vi dico il delirio con 20pazzi agitati e scatenati!
 
10979170_844547425583304_969717941_n.jpg
 
Tempo di registrare un video di in bocca al lupo a Chiara e il festival  inizia. Per fortuna chiara canta per terza, quindi non dobbiamo aspettare molto per sentirla cantare. Appena entra, in salotto cala il silenzio, tutti tesi e agitati per l'esibizione come se su quel palco ci fossimo noi. Chiara era bellissima con quel vestito bianco di pizzo, con quei capelli sciolti e con la riga di mezzo, con quei movimenti eleganti  e sinuosi. Restiamo incantati fino alla sua uscita per poi scatenarci in applausi e grida di gioia. Guardiamo  e commentiamo (forse qualcuno si è anche appisolato) il resto della serata con più serenità fino al momento della classifica, quando l'ansia la fa da padrona. C'è silenzio tombale, si sente solo il battito irregolare dei nostri cuori agitati mentre Carlo conti annuncia la classifica. Quando abbiamo visto che Nek era nono,abbiamo esultato perché sicuri che chiara fosse tra i primi tre. Ed ecco l'errore! Conti ripete la classifica corretta e chiara arriva quinta. All'inizio ci sono state urla di disappunto che poi si sono trasformate in applausi e grida di gioia perché comunque  è un ottimo risultato. Così decidiamo di andare a festeggiare in giro per la città con maglie blu e bandiera dei Pazzi!
 
AonaCWN44YfkSwYwYTRSXzs8PW27Qrw91kGF-NLGkbk_.jpg
 
Giriamo tutto il centro e le zone frequentate dagli artisti prima di scoprire che  chiara era a "fuori Sanremo". Alla velocità della luce torniamo indietro e arriviamo là in tempo per vederla. Lei ci riconosce da lontano, inizia a ridere e a salutarci dicendoci "siete dei pazzoidi"!
 
foto2.jpg
 
IMG_0073.jpg
 
Si avvicina e iniziamo a parlare: ci dice di essere contenta del risultato e della credibilità ottenuta, dei commenti ricevuti...insomma di questo suo secondo festival. Ridiamo e scherziamo ancora un po' prima di farci delle foto tutti insieme e poi singolarmente! Anche se la aspettavano e doveva festeggiare con il suo staff, si è trattenuta un bel po' con i suoi Pazzi ridendo e scherzando con tutti. 
 
 
foto4.jpg
 
Non poteva che concludersi meglio questo viaggio straordinario!!  
 
Giorno 4: si torna  a casa con tanti bei ricordi, tanto spritz in circolo e tanta voglia di ricominciare "consapevoli che se si va avanti si continua tutti insieme".
Leggi tutto...

Ricordi di una Tosa Pazza Bolognese

  • Pubblicato in Articoli
 E' passato un anno dal mio ultimo concerto di Chiara: era il 17 dicembre 2013 a Bologna, nella mia città. Prima di quello ero riuscita a partecipare ad altri tre concerti, uno più intenso dell'altro per le emozioni che ho provato e per ciò che mi è rimasto nel cuore. Piazzola sul Brenta è stato il primo, il 29 giugno 2013: lì ho conosciuto il Gruppo dei Pazzi di Chiara e la mia avventura con Chiara è cambiata! Sono diventata una Tosa Pazza a tutti gli effetti e mi sono ritrovata con persone che condividevano la mia sana pazzia per questa ragazza di Saonara con una voce splendida e un po' pazza come noi!!!!

Chiara Galiazzo in concerto a Piazzola Sul Brenta

Non potendo parteciparvi, i concerti estivi li ho vissuti virtualmente attraverso le foto, i racconti e i video postati dai Pazzi nella pagina Facebook.

Passata l'estate, è arrivato il concerto organizzato all'interno del Gay Pride di Padova, il 2 settembre 2013: con mio marito ero in visita dalla famiglia di mio fratello in Veneto, a pochi chilometri da Padova, così ho trascinato al concerto tutti quanti, mio fratello con sua moglie e i miei tre nipoti, pressoché ignari del talento di Chiara. A parte le due mie nipotine che già conoscevano il talento di Chiara, alla fine del concerto erano tutti entusiasti della bravura e della dolcezza che aveva lasciato loro questa bravissima ragazza!!

Chiara Galiazzo in concerto al Pride Village

Ho atteso fino a fine anno per poter assistere al concerto indimenticabile di Montebelluna, il 14 dicembre 2013: qui ho conosciuto la famiglia di Chiara, i suoi genitori, sua sorella, e le mitiche nonne!!! Ho cantato accanto alle sue zie, mescolate in mezzo ai Tosi Pazzi e ballato tutti insieme fino all'indimenticabile trenino sulle note di Vieni con me!!!

Chiara Galiazzo in concerto al Palamazzalovo Montebelluna

Poi finalmente Chiara è arrivata a Bologna: purtroppo non sono riuscita ad andare per salutarla nel pomeriggio insieme ad altri Tosi Pazzi, ma questo non mi ha impedito di farmi coinvolgere nella piccola sorpresa per Chiara organizzata dal gruppo. Le idee e le proposte si sono susseguite nei giorni precedenti il concerto, fino alla notte prima, quando ho coinvolto una mia amica chiedendole di far realizzare da suo marito pasticciere, una torta speciale per Chiara.

Appena arrivata al Teatro delle Celebrazioni, in compagnia di mio marito, sempre presente con me ai concerti, sono stata accolta da alcuni Tosi Pazzi con la notizia che Chiara aveva postato su Twitter la foto della torta! E' stata una vera emozione!

La torta per Chiara Galiazzo

L'entusiasmo era a mille e nell'attesa dell'inizio del concerto, ho fatto tante foto con le Tose Pazze presenti e ansiose come me di sentire Chiara cantare.

Le Tose Pazze a Bologna

Il concerto è stato fantastico: ero nella prima fila, vedevo Chiara da vicinissimo, ho fatto tantissime foto e ho cantato a squarciagola con Ilaria che era accanto a me e con tutti gli altri Tosi Pazzi.

Chiara Galiazzo in concerto al Teatro delle Celebrazioni a Bologna

Alla fine del concerto, nonostante avesse la febbre, Chiara si è fermata con noi per fare foto e autografi: era la prima volta che le parlavo da vicino ed ero emozionata come una bambina!

Foto di gruppo con Chiara

Il ricordo di questi concerti è indelebile perché mi ha riempito il cuore di tanta gioia ed è stato come rifugiarsi in un luogo perfetto, dove esiste solo la felicità!

Questa felicità è stata coronata in altri due momenti che ho vissuto poco tempo fa:

Raduno dei Tosi Pazzi a Firenze il 31 maggio 2014

Raduno dei Pazzi a Firenze

Firmacopie di Un giorno di sole ad Albignasego (Pd)

Foto di gruppo con Chiara al firmacopie di Albignasego Padova

Grazie Chiara, a presto!!!

 
Leggi tutto...

Login or Register

Facebook user?

You can use your Facebook account to sign into our site.

fb iconLog in with Facebook

LOG IN