Sono Pazzo di Chiara Galiazzo

copertina2

Sono Pazzo di Chiara Galiazzo - Articoli filtrati per data: Ottobre 2014

7 Ottobre: Chiara Day in Un Giorno di Sole Romano

  • Pubblicato in Articoli

Autrice Ylenia Formichetti

Ylenia Formichetti racconta la giornata  di Martedì 7 Ottobre, in cui ha potuto seguire in mattinata, tra il pubblico in studio, l'intervista a Chiara Galiazzo a Radio2 SuperMax, e successivamente è stata al firmacopie presso la libreria Ibs.it di Roma per la presentazione di Un Giorno Di Sole.

 "Se ridi alle 06,45 di mattina allora significa che sei proprio contenta".

Eh già! Il mio giorno di sole inizia con questa frase di mia mamma. Ero già carica ed entusiasta con un bel sorriso stampato sulle labbra, perchè sapevo che la giornata appena iniziata sarebbe stata da incorniciare. Perchè per tutti i Tosi Pazzi il 7 ottobre non poteva essere una giornata qualunque della settimana, bensì il proseguo del viaggio insieme alla nostra Chiara Galiazzo, che si traduce con l'uscita del secondo album Un Giorno Di Sole o meglio un #ChiaraDay, poichè la cantante Padovana prima di tenere il secondo instore di questo nuovo disco, presso la libreria Ibs.it di Via Nazionale è stata ospite del programma Radio 2 Supermax, condotto da Max Giusti e Gioia Marzocchi.

Come potevano mancare i Tosi Pazzi di Chiara a quest'appuntamento? Di fatto prima delle 10,00 io e mia sorella ci ritroviamo nei pressi degli studi di Radio2 con i Pazzi Natale Babbo (Marco) e Fabio ed assieme raggiungiamo. altri Tosi Pazzi, che sono già lì fuori. Ci riconosciamo, ci salutiamo e conosciamo quelli nuovi, che non abbiamo mai visto. Poco dopo, la vigilanza ci permette di entrare a prendere i nostri pass. Oltretutto era la prima volta che partecipavo come pubblico a un programma radiotelevisivo. E mentre salivo le scale degli studi di Via Asiago, mi dicevo dentro di me:

"Guarda cos'altro mi ha fatto fare inconsapevolmente la Chiara".

Già accomodati in studio, quando la vediamo arrivare siamo tutti in delirio. La ritroviamo sempre simpaticissima, dolcissima e raggiante. Stavolta il sole, che è solita emanare, brilla più consapevolmente. Lo si evince dai suoi occhi e dalle sue parole mentre viene intervistata.

Un giorno di sole viene definito da Chiara come l'album della motivazione, della riflessione e della spensieratezza. Tutte queste caratteristiche le si ritrovano soltanto leggendo la tracklist dell'album, e questa energia positiva arriva ai nostri cuori. E' il momento in cui viene trasmesso il singolo Un giorno di sole, canticchiato da tutti, Chiara compresa. Poco dopo viene mandato un altro brano estratto dall'album: Nomade, firmato anch'esso da Daniele Magro.

Prima di uscire dallo studio Chiara fa un grande regalo al pubblico presente in sala e a casa, cantando dal vivo Due respiri. Ogni volta che interpreta quella canzone riaffiorano sempre delle emozioni particolari. L'ultima volta che avevo sentito cantare Chiara, era stato durante un concerto in inverno, una delle date de Un Posto nel Mondo Tour 2013, tenutosi il 16 dicembre 2013 all'Auditorium Parco Della Musica di Roma. Rivederla in occasione dell'uscita del suo nuovo album e sentirla cantare dal vivo, dopo tanto tempo, ha smosso tutte le mie emozioni, come fa sempre ogni volta che ascolto la sua musica.

Chiara-con-i-fan-fuori-dagli-studi-di-Radio2

Uscita dagli studi, il pubblico, Tosi Pazzi compresi, grazie all'infinita gentilezza e disponibilità di Chiara, riesce ad avvicinarla per qualche foto o selfie simpaticamente scattati anche da lei e per scambiare qualche parola. Arriva il mio turno, cuore a mille. Le chiedo se possiamo fare una foto. Mi guarda e mi risponde con:

"Ylenia"!!

Mi aveva riconosciuto! E dopo questo non ho capito più nulla! Avevo paura che di lì a poco qualcuno mi avrebbe raccolto con il cucchiaino! E' semplicemente Chiara, unica a dir poco. La prima parte del #ChiaraDay è finita, ma l'euforia Chiaresca è rimasta sempre in modalità ON.

Dopo una breve passeggiata per le strade di Roma, io, mia sorella ed il mio amico Natale Babbo verso le 15,00 siamo già alla libreria Ibs.it pronti per incontrare Chiara di nuovo. Il tempo sembrava non passare mai, fino a quando cominciano ad arrivare altri Tosi Pazzi da rivedere o da conoscere per la prima volta. Finalmente sono le 18,00, arriva anche Chiara che viene intervistata dal giornalista Gino Castaldo. Anche in questa circostanza traspare la gioia di Chiara per il suo nuovo album e noi eravamo lì a condividerla tutta insieme a lei. Alla fine dell' intervista c'è spazio per cantare insieme un accenno di Un giorno di sole. Il firmacopie ha inizio e poco dopo arriva già il mio turno. Qualche minuto che ti arriva addosso come un treno, un paio di foto, un saluto e mi manca già tantissimo. Però ho il cuore pieno di una giornata bellissima. Si, da incorniciare!

Fan-di-Chiara-Galiazzo-in-coda-per-instore-ibs

Prima di salutare i miei compagni di viaggio ho avuto la fortuna di incontrare e scattare una foto con gli autori, Daniele Magro -  Un giorno di sole, Il rimedio la vita e la cura, Nomade - e Niccolò Verrienti  - Amore Infinito - e poi anche il #ChiaraDay parte 2 volge al termine. Quando le giornate Chiaresche finiscono , anche se sei tanto felice, ti lasciano sempre un velo di tristezza perchè vorresti che tutte le giornate fossero così.

selfie-con-Daniele-Magro-Nicco-Verrienti

Nel viaggio di ritorno in metro a me e a mia sorella ci fa compagnia un bellissimo cartonato di Un giorno di sole. Aspettando i prossimi eventi Chiareschi, dei bellissimi giorni di festa, mi godo questo nuovo compagno di viaggio che è il nuovo album e rievoco la festa di questi eventi nel mio quotidiano.

Perchè la musica ha questo potere. Essere la tua colonna sonora incondizionatamente o per citare una splendida canzone, Il Rimedio La Vita E La Cura e la voce di Chiara da due anni a questa parte è il fiore all'occhiello delle mie giornate, nel bene e nel male e la colonna sonora di tanti altri strepiTOSI Pazzi! Evviva la Chiara, evviva Un giorno di sole

Leggi tutto...

CHIARA porta Un Giorno Di Sole a Torino

  • Pubblicato in Articoli

Mercoledì 8 Ottobre è stato degno di nota per tre motivi: il primo è aver guidato in scioltezza la mia auto per arrivare in tempo a casa e prendere la metro. Il secondo è essere quindi salita sulla metropolitana e avere avuto la sensazione che andasse a pedali perché non arrivava mai a destinazione. E il terzo…
Vi chiederete il perché di questo inizio articolo così delirante. Beh! Il motivo era la fretta di raggiungere in tempo il Centro Commerciale 8 Gallery dove, alle ore 17.30, era previsto il firmacopie di Chiara Galiazzo, venuta a presentare il suo nuovo album Un Giorno di Sole e ad incontrare i fan. Visto che giocavo in casa per la prima volta, la sottoscritta ovviamente non poteva mancare all’appuntamento.

Dopo le peripezie appena raccontate - ma non ditele a nessuno, mi raccomando - ecco che arrivo sul posto sperando di non essere troppo in ritardo. All’entrata del centro commerciale odo le bellissime note a tutto volume de Il rimedio La Vita E La Cura e capisco di essere nel posto giusto e di non dover girovagare per tutto il centro.

Davanti al palco vedo uno sparuto gruppetto di Maglie Blu. Mi dico:

“Ecco i Pazzi!”

E li raggiungo. Siamo in sei, pochi ma buoni. Chiacchieriamo tranquillamente e canticchiamo le canzoni in attesa di Chiara, un po’ in ritardo perché impegnata in un’intervista. Dopo circa un quarto d’ora, eccola che arriva, bellissima e sorridente come sempre.

Dopo una breve intervista incentrata sul disco nuovo, ecco il momento tanto atteso. Se devo essere sincera, l’incontro è organizzato un po’ freddamente, con Chiara che è costretta a firmare i cd e a fare le foto come se fosse in una catena di montaggio. Forse chi ha pensato questa cosa è stato suggestionato dal fatto che ci trovassimo in un vecchio stabilimento della Fiat... Decidiamo allora di far passare tutti e restare per ultimi in modo da cercare di avere più tempo per poter scambiare due chiacchiere con lei.

Arriva finalmente il nostro momento: saliamo la scaletta verso il piccolo palco con Chiara che ride già, contenta di vederci. A turno le facciamo firmare le nostre copie dei dischi e, tra una chiacchierata e l’altra, scattiamo anche qualche foto e selfie incuranti degli uomini della security che cercano di farci scendere dal palco, cosa che noi non facciamo. Alla fine, però, dobbiamo scendere ma noi non demordiamo: ci manca la foto di gruppo e senza quella non torniamo a casa! Aggiriamo le transenne e quando Chiara esce, le chiediamo se possiamo fare un selfie tutti insieme e lei, disponibilissima come sempre, accetta.

Chiara-Galizzo-parla-con-i-pazzi-instore-8-gallery-lingotto

Chiara-Galiazzo-posa-in-un-selfie-con-i-fan-a-Torino-instore-lingotto

Questa volta è arrivato davvero il momento di lasciarla andare, quindi la salutiamo e ringraziamo ancora una volta e la guardiamo allontanarsi. 

Rimaniamo noi sei, in stato euforico come sempre accade quando si incontra Chiara, contenti di esserci rivisti e di aver trascorso queste ore Pazze insieme e ci ripromettiamo di rivederci quanto prima. Da Torino per ora è tutto. Alla prossima!

Foto del Centro Commerciale 8 Gallery di Torino.

Leggi tutto...

I vincitori di ''Un selfie per Un giorno di sole'' si raccontano

  • Pubblicato in Articoli

Il "Selfie", definito dall'Oxford Dictionary "Una fotografia di sé stessi, tipicamente ripresa con uno smartphone o una webcam e caricata su un social network", ha in questi ultimi anni aumentato l'esperienza sensoriale dei social Network, costituendo una sorta di realtà aumentata che porta agli occhi degli utenti on line, istantaneamente, il proprio stato d'animo.
"Carpe Selfie" potremo dire al giorno d'oggi. Cogli l'attimo, alza, sorridi, scatta e condividi.

Chiara in questo ci ha ben viziato, pubblicando nell'ultimo periodo una serie di selfie, in cui si è ripresa nelle pose più disparate (vedi articolo dedicato). E' diventato per lei un modo per condividere e trasmetterci la sua gioia in alcuni momenti speciali.

In occasione dell'uscita del nuovo album "Un giorno di sole" abbiamo deciso di far giocare i fan di Chiara, e protagonista sarebbe stato il selfie. L'importante era scattarlo in modalità "Chiaresca" dando ampio spazio alla fantasia con un comune denominatore: Chiara.

I tre migliori selfie sarebbero stati premiati con l'ultimo cd della nostra cantante regolarmente autografato. A decretare i vincitori gli utenti del web.

Immagino non sia facile condividere un selfie in una pagina web. Tra le mura di facebook o di twitter ci sono dei paletti, che noi mettiamo, dei limiti alle persone alle quali vogliamo far arrivare i nostri stati. Un limite costituito dai nostri "amici" o "follower", una sorta di staccionata all'interno della quale ci sentiamo al sicuro. Pubblicare una propria immagine in una pagina web è cosa diversa: "Cavolo, e se mi vede il mio capo"... "Perdindirindina, se il mio ragazzo mi vede conciata così mi molla". Ma i nostri giocatori hanno mostrato la loro audacia e i selfie son arrivati. Potremo pure dire che il coraggio è stato premiato in quanto il selfie che ha rotto il ghiaccio è stato poi il vincitore del contest.

Dopo la fase di inserimento selfie è iniziata la votazione. Quattro giorni in cui tutti potevano votare tutti. Alla fine non ci sono stati dubbi e i primi tre hanno decisamente meritato di vincere staccando sensibilmente, in termini di voti, il resto del gruppo.

Conosciamo ora insieme chi si è aggiudicato il podio.

desy-biondo-un-selfie-per-un-giorno-di-sole

La terza classificata, Desy Biondo, 23 anni, siciliana, vive a Barcellona Pozzo di Gotto. Adora la musica e tra i suoi cantanti preferiti c'è lei, Chiara! Non avendo Sky ha iniziato a seguire X Factor via internet. Rimane affascinata dal video del provino su youtube. Dalla prima puntata diventa ufficialmente sua Fan. Ha iniziato a seguire la pagina ufficiale quando ancora aveva pochi like. Scrive "divenni subito una Tosa!". Entra a far parte del gruppo "Sono Pazzo di Chiara Galiazzo" dove ammette di non scrivere molto anche se si diverte a leggere stati e commenti e a mettere like. "Purtroppo per la mia timidezza non sono mai riuscita ad integrarmi del tutto!" scrive... E noi rispondiamo: "Ora ti conoscono tutti, non hai più scuse :)". "Appena saputo del concorso non esitai a creare la foto e inviarla, per divertirmi un pò".

 

gaetano-graci-un-selfie-per-un-giorno-di-sole

Il secondo classificato, Gaetano Graci, sicilano, vive ad Agrigento. Grande appassionato di musica ha conosciuto Chiara, come gran parte di noi, guardando il mitico provino di X Factor. Non è mai riuscito a beccarla nei vari instore, ma un giorno, mentre era in vacanza a Milano vede passare una ragazza dai lineamenti familiari. "Cavolo, è Chiara" gli bisbiglia il cervello. Si era proprio lei che passeggiava. Ci confida però che non è riuscito a fermarla, un po' per timidezza e un po perchè non voleva disturbarla. Sa bene di aver perso un'occasione d'oro per conoscerla dal vivo. Il suo messaggio è chiaro e si capisce anche dal selfie postato. "Chiara, vieni in Sicilia che ti stiamo aspettando".

 

antonio-giorgia-un-selfie-per-un-giorno-di-sole

E arriviamo al vincitore, o meglio i vincitori. Si perchè, come noterete dal selfie stiamo parlando di due ragazzi, o meglio di una coppia di fidanzati, all'interno della cui storia Chiara, inconsapevolmente, ci ha messo uno zampino.
Antonio Bussetti e Giorgia Quondam Lorenzo, dell' Umbria, abitano vicino a Terni. Copio qui un estratto della presentazione scritta a quattro mani.

"Salve a tutti!!! Noi siamo Giorgia e Antonio, due giovani ragazzi dalla provincia del Santo Patrono degli Innamorati, Terni, in Umbria. Ci siamo fidanzati all'età di diciassette anni... ora stiamo frequentando il terzo anno della Facoltà di Economia a Terni (il caso vuole che la nostra Università sia adiacente alla Basilica di San Valentino)... Condividiamo le stesse passioni, tra le quali il ballo, la lettura di libri e... CHIARA!!! La nostra comune passione per Chiara nasce quando l'abbiamo vista al provino di due anni fa ad X-Factor... unica nella sua voce, un pò timida.. che dire, ci ha travolti e catturati nello stesso istante... ci siamo guardati ed avevamo i brividi per le emozioni e per le sensazioni che riusciva a trasmetterci. Abbiamo pensato subito che sarebbe stata lei a vincere... e così fu!!! Il suo primo ed attesissimo album è uscito un 14 febbraio, giorno di San Valentino, e la prima cosa che abbiamo fatto quando ci siamo incontrati, non è stata scambiarci un cioccolatino o un peluche ma... ci siamo precipitati al negozio di dischi più vicino per acquistare "Un Posto nel Mondo"... album davvero fantastico perchè, oltre a restare impresso nella mente di chi lo ascolta anche per la prima volta, ci siamo immedesimati in alcune canzoni, le abbiamo fatte nostre, come ad esempio "Due Respiri"!!! Il 16 dicembre siamo poi andati al concerto a Roma per sentire Chiara dal vivo; bhè che dire... strepiTosa!!! Siamo davvero rimasti a bocca aperta per il modo di atteggiarsi sul palco e di riuscire a trasmettere emozioni mentre cantava davanti all'Auditorium pieno di Tosi, nonostante l'emozione che lei stessa provava... Il 7 ottobre, giorno in cui è uscito il suo secondo, stupendo ed emozionante disco, "Un Giorno di Sole" siamo stati al firmacopie a Roma... è stata per noi un'esperienza indimenticabile per vari motivi: essendo arrivati molto presto abbiamo potuto parlare un po' con Chiara prima di tutto il resto dei fan... Quando ci stavamo avviando verso l'uscita della libreria, abbiamo notato due autori delle sue canzoni: Daniele Magro e Niccolò Verrienti, e non potevamo farci scappare l'occasione di un ulteriore autografo e non si sono rifiutati, anzi ci siamo fatti insieme una foto.
Vorremo ringraziare i membri del gruppo "Sono Pazzo di Chiara Galiazzo" che ci hanno subito accolto in modo solare, nonostante fossimo nuovi: ci hanno fatto subito sentire "a casa" perchè comunque abbiamo una stupenda passione in comune: Chiara!!!"

Avete così un po' conosciuto i tre vincitori del contest "Un selfie per Un Giorno di Sole". Persone diverse, origini diverse, storie diverse. Un interesse in comune: Chiara. Ma non una Chiara a caso. Proprio quella, si! Chiara e la voce dai sette colori.

Un ringraziamento particolare per lo spirito dimostrato va a tutti gli altri partecipanti al gioco:

Giuliana Costantini

Daniele Natale

Pierluigi Bevilacqua

Fiorello Possamai

Francesco Faranna

Roberta Bazzani

Renato Moretto

Nicola Bovo

Marco Lupini

Marco Rizzuti "Natale Babbo"

Davide "Dadin"

Ilaria Scapin

Leggi tutto...

Vi Racconto Un Giorno di Sole a Milano con Chiara

  • Pubblicato in Articoli

Autrice Giorgia Falsetta

Lunedì 6 Ottobre Chiara Galiazzo era alla Mondadori di Piazza del Duomo, a Milano, per la prima data degli instore, in cui presenterà suo nuovo lavoro, Un Giorno Di Sole. A Milano si è trattato di un' anteprima, dato che il secondo album della cantante sarebbe uscito ufficialmente il giorno seguente. Vi proponiamo il racconto di una Tosa Pazza che, insieme a tanti fan accorsi per farsi autografare da Chiara il tanto atteso cd, ha partecipato all'evento.

Greco, inglese, italiano, storia, filosofia e arte: io voglio andare da Chiara e questa campanella deve sbrigarsi a suonare. Finalmente esco e incontro la mia amica Roby, ovviamente Tosa Pazza che, essendo uscita da scuola un'ora prima di me, si è fiondata in Mondadori a comprare due cd e a farsi dare due pass per l'instore.

Eccolo qui!

un-giorno-di-sole-album-più-pass

Quel disco tanto atteso è nelle mie mani, sembra una visione ma spero vivamente che non lo sia. É giallo e ha ancora la plastichina. Sfoglio il book e leggo freneticamente la dedica: occhi lucidi. Voliamo a casa e, senza nemmeno riposarci un attimo, mettiamo Un giorno di sole nello stereo e... Play. Lo ascoltiamo subito!

Eviterei di descrivere le nostre facce e di riportare i nostri commenti, dal momento che sto cercando di mantenere un certo decoro in questo articolo. Dopo un'oretta di pura estasi, indossiamo la toso divisa blu e ci avviamo verso piazza del Duomo. Una macchia blu copre l'ingresso della libreria: Tosi, Tosi Pazzi everywhere.

Ridendo e scherzando, dopo un po' appare la Galiazzo in compagnia di sua sorella Barbara e del musicista Lucio Enrico Fasino.

Il firmacopie sta per cominciare ... but first let me take a selfie! Chiara ci chiede di fare una foto e subito la pubblica su facebook.

Un-giorno-di-sole-a-Milano

In fila non ci sono peró soltanto visi conosciuti e fra la folla noto subito il tocco internazionale: alcuni studenti stranieri, dopo l'incontro all' Università Cattolica di qualche settimana fa - ne abbiamo parlato QUI - si sono inevitabilmente lasciati stregare dalla voce e dalla simpatia di quella ragazza con i capelli rossi.

Arriva il mio turno, Chiara mi accoglie nientepopodimeno che con un abbraccio e un:

"Tu sei Giorgia...mmm...lo so, Fals..."

E intanto io penso: "No! Questo è veramente troppo, Galiazzo! Ricordati che ho un cuore! Così mi distruggi!" Ebbene sì, Tose e Tosi, Chiara ricorda i nostri nomi! Sembra incredibile ma è così! Facciamocene una ragione e affoghiamo la nostra felicitá nel religioso ascolto del nuovo album.

Chiara-Galiazzo-posa-con-una-dei-tanti-fan

Chiara-Galiazzo-posa-con-una-fan

Nella stanza dell'evento, nella quale si entra a gruppetti di cinque, risuonano le note del disco e l'atmosfera è molto tranquilla e rilassata. Scherzo! Ci sono agitazione, ansia, gioia, risate e tante belle cose. Chiara è sempre gentilissima e disponibile, con tutti. In un batter d'occhio - il tempo vola quando ci si diverte - é tutto finito, lei esce e ci saluta di nuovo, la sua persona che sparisce piano piano fra la gente, dissolvendosi, come un sogno che sparisce al primo battito di ciglia - oppure, usando termini più chiaromikiani, in a blink of an eye.

Siamo tutti positivamente provati, c'è chi ride, c'è chi si commuove. Io e la Roby optiamo per una pizza, così da poter chiudere la giornata in bellezza. Torno a casa, stanca ma super felice. Si sono ormai fatte le nove di sera e improvvisamente mi sorge un amletico dubbio:

"Ma... che compiti ci sono per domani?"

Non mi adopero più di tanto a trovare una risposta a tale dilemma e decido di stravaccarmi - che lessico, signori! - sul letto ad ascoltare Un Giorno Di Sole, con le cuffie a palla e gli occhi a cuore.

Foto di copertina di Gianluca Vergani

Leggi tutto...

Login or Register

Facebook user?

You can use your Facebook account to sign into our site.

fb iconLog in with Facebook

LOG IN