Sono Pazzo di Chiara Galiazzo

copertina2

CHIARA porta Un Giorno Di Sole a Torino

Mercoledì 8 Ottobre è stato degno di nota per tre motivi: il primo è aver guidato in scioltezza la mia auto per arrivare in tempo a casa e prendere la metro. Il secondo è essere quindi salita sulla metropolitana e avere avuto la sensazione che andasse a pedali perché non arrivava mai a destinazione. E il terzo…
Vi chiederete il perché di questo inizio articolo così delirante. Beh! Il motivo era la fretta di raggiungere in tempo il Centro Commerciale 8 Gallery dove, alle ore 17.30, era previsto il firmacopie di Chiara Galiazzo, venuta a presentare il suo nuovo album Un Giorno di Sole e ad incontrare i fan. Visto che giocavo in casa per la prima volta, la sottoscritta ovviamente non poteva mancare all’appuntamento.

Dopo le peripezie appena raccontate - ma non ditele a nessuno, mi raccomando - ecco che arrivo sul posto sperando di non essere troppo in ritardo. All’entrata del centro commerciale odo le bellissime note a tutto volume de Il rimedio La Vita E La Cura e capisco di essere nel posto giusto e di non dover girovagare per tutto il centro.

Davanti al palco vedo uno sparuto gruppetto di Maglie Blu. Mi dico:

“Ecco i Pazzi!”

E li raggiungo. Siamo in sei, pochi ma buoni. Chiacchieriamo tranquillamente e canticchiamo le canzoni in attesa di Chiara, un po’ in ritardo perché impegnata in un’intervista. Dopo circa un quarto d’ora, eccola che arriva, bellissima e sorridente come sempre.

Dopo una breve intervista incentrata sul disco nuovo, ecco il momento tanto atteso. Se devo essere sincera, l’incontro è organizzato un po’ freddamente, con Chiara che è costretta a firmare i cd e a fare le foto come se fosse in una catena di montaggio. Forse chi ha pensato questa cosa è stato suggestionato dal fatto che ci trovassimo in un vecchio stabilimento della Fiat... Decidiamo allora di far passare tutti e restare per ultimi in modo da cercare di avere più tempo per poter scambiare due chiacchiere con lei.

Arriva finalmente il nostro momento: saliamo la scaletta verso il piccolo palco con Chiara che ride già, contenta di vederci. A turno le facciamo firmare le nostre copie dei dischi e, tra una chiacchierata e l’altra, scattiamo anche qualche foto e selfie incuranti degli uomini della security che cercano di farci scendere dal palco, cosa che noi non facciamo. Alla fine, però, dobbiamo scendere ma noi non demordiamo: ci manca la foto di gruppo e senza quella non torniamo a casa! Aggiriamo le transenne e quando Chiara esce, le chiediamo se possiamo fare un selfie tutti insieme e lei, disponibilissima come sempre, accetta.

Chiara-Galizzo-parla-con-i-pazzi-instore-8-gallery-lingotto

Chiara-Galiazzo-posa-in-un-selfie-con-i-fan-a-Torino-instore-lingotto

Questa volta è arrivato davvero il momento di lasciarla andare, quindi la salutiamo e ringraziamo ancora una volta e la guardiamo allontanarsi. 

Rimaniamo noi sei, in stato euforico come sempre accade quando si incontra Chiara, contenti di esserci rivisti e di aver trascorso queste ore Pazze insieme e ci ripromettiamo di rivederci quanto prima. Da Torino per ora è tutto. Alla prossima!

Foto del Centro Commerciale 8 Gallery di Torino.

Vota questo articolo
(6 Voti)

Commenti  

# Fiorello Possamai 2014-10-12 17:53
La linea passa ad Ameri che successivamente la cederà a Ciotti da Milano. Il finale qui a Torino è Torino batte Juve 3-0... molto bello il finale alla "Tutto il calcio minuto per minuto" anni 80... Bell'articolo veramente. :)
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Torna in alto

Login or Register

Facebook user?

You can use your Facebook account to sign into our site.

fb iconLog in with Facebook

LOG IN