Sono Pazzo di Chiara Galiazzo

copertina2

Recensione del nuovo album di Valentino

copertina

Autore Valentino D'Aragona

Breve recensione personale del nuovo album di Chiara: (perché voglio diventare una blogger seguitixima!!111!)

Canzone 1 - Il cielo:

Canzone matura, con parole forti, vere, non banali, non ruffiane e che parlano di come ti senti dopo aver preso tante porte in faccia, dopo aver vissuto tante esperienze negative e di come trasformare queste situazioni in qualcosa di positivo per te stesso. Melodia essenziale che si apre con un pianoforte e poi si apre con tamburi in stile Adele.
Frase: "Avrò gambe forti ed esperienze per mantenere il tempo di questa danza, avrò spalle forti abbastanza per sopportare il peso"

Canzone 2 - Buio e luce:

Parole ancora più taglienti per raccontare la differenza tra me e te e di quanto un rapporto a volte risulti essere banale soprattutto se l'altra persona non è disposta ad ascoltarti. La canzone parte parlata con la voce bassa di Chiara e poi arriva la base rock, sì finalmente qualcosa di rock, in cui rendono benissimo sia i bassi che gli acuti di Chiara. 
Frase: "Sono come te, due mani come te, un cuore come te ma il mio batte più forte. Ti roncorre la mente"

Canzone 3 - Nessun posto è casa mia:

Canzone lenta, intima, personale che parla di quando sei lontano da casa e delle tante sensazioni che provi quando torni dalle persone care e delle altrettante sensazioni che senti durante un viaggio. Alla fine ti fa capire che sei in continua evoluzione ed in continuo cambiamento sia fisicamente che mentalmente. Melodia semplice con pianoforte e poco altro. Per dare il giusto spazio alla voce di Chiara. 
Frase: "È sempre dura i primi tempi ma so che mi ritroverò"

Canzone 4 - Grazie di tutto:

Parla di quando ormai ti devi lasciare alle spalle dei ricordi e dei momenti per crescere e stare bene. Parla dei rapporti finiti con il tempo ma di quegli affetti che comunque rimangono perché è giusto così, perché devi evolverti. Base pop, ma a ricorda a tratti "Se telefonando" di Mina.

Canzone 5 - I giorni più belli:

Anche qui si parla di quando è meglio chiudere un rapporto per crescere ed evolversi. Vuole dire che la vita è un viaggio, che devi lasciarti andare ad essa, prendere il buono e cancellare ciò che di male è successo. Dice di cogliere le occasioni e "non importa se farà male almeno sarà vero". Questa canzone ti fa riflettere su come ti vedi tra 20 anni. Chiara canta praticamente a cappella con toni bassissimi.

Canzone 6 - Fermo immagine:

Papabile tormentone estivo che ti dice che nella vita sostanzialmente sei solo, che molti ti abbandoneranno ma è giusto cosi. Ognuno è solo con se stesso, con le proprie esperienze, forse e paure che una volta affrontate non ci spaventeranno più. Base classica da hit estiva un po' anni 2000. Strana ma originale.

Canzone 7 - Chiaroscuro:

Racconta di tutte quelle persone che sono nella tua vita ma che di te non sanno o non hanno mai capito nulla perché non sanno guardare a fondo. Base introspettiva, semplice e senza fronzoli. 
Frase: "Dietro la normalità si nasconde sempre chi non sa guardare".

Canzone 8 - Sentirò respirare:

Canzone romantica in cui fa capire l'importanza della fiducia e della concretezza. "Non saprò farneticare". Base: un pianoforte e i gorgheggi di Chiara sonoda orgasmo.

Canzone 9 - Le leggi di altri universi:

Ti fa riflettere su chi sei, come ti vedi e se stai facendo abbastanza. Ti chiede se stai usando tutta la forza e se ti ami, se hai cura di te stesso. Base essenziale.
Frase: "Forse nqsciamogia con un verità dentro ma poi è come se ci dimenticassimo chi siamo. Amati di più quando non lo meriti"

Canzone 10 - Quel bacio:

Tormentone esate 2017 sennò mi incazzo. 
Parla di un more che nasce e delle sue conseguenze. Base in stile Raffaella Carrà.
Frase: "La somma degli errori aumenta l'esperienza"

Canzone 11 - Le ali che non ho:

Parla del cambiamento, della paura che si prova ad affrontare le nuove cose e parla anche di quando vuoi regalare alcunedelle tue qualità a qualcuno che in un determinato momento ne ha bisogno ma non le possiede.
Base fiabesca in stile Frozen.
Frase: "Ho paura di smarrire ciò che non è mio, ho sputa di tenere ciò che non ho più".

Con 11 belle canzoni, "Nessun posto è casa mia" mi sembra un album studiato, maturo, consapevole, giovanile ma elegante e non scontato. Un genere finalmente dal solito italiano. Finalmente qualcuno che fa qualcosa di diverso.

Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Sono Pazzo di Chiara Galiazzo

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Torna in alto

Login or Register

Facebook user?

You can use your Facebook account to sign into our site.

fb iconLog in with Facebook

LOG IN